BORSE EUROPA - Indici estendono rialzi dopo avvio Wall Street

martedì 10 marzo 2009 15:26
 

                               indici              chiusura
                              alle 15,15  var%        2008
----------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   1.882,37     +4,00    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        679,25     +3,34      831,97
DJ Stoxx banche           94,49    +10,16      149,51
DJ Stoxx oil&gas         245,73     +1,91      264,50
DJ Stoxx tech            135,16     +3,33      152,86
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 10 marzo (Reuters) - Le borse europee estendono i
guadagni nel pomeriggio sulla scia dell'apertura brillante di
Wall Street, dove i commenti rassicuranti dell'AD di Citigroup
(C.N: Quotazione) hanno dato slancio ai titoli finanziari.
 Intorno alle 15,15 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 sale del
3,3%.
 Tra i singoli listini, l'inglese Ftse 100 .FTSE avanza del
3,1%, il Dax tedesco .GDAXI del 3,6%, il Cac 40 .FCHI
francese del 3,4%.
 L'indice dei bancari  balza del 10%. Tra i singoli
titoli BNP Paribas (BNPP.PA: Quotazione), Barclays (BARC.L: Quotazione), Commerzbank
(CBKG.DE: Quotazione), Credit Suisse CSGN.VX, Deutsche Bank DBGKn.DE e
HSBC (HSBA.L: Quotazione) mettono tutti a segno rialzi a due cifre.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * E.ON (EONGn.DE: Quotazione) cede oltre il 6% penalizzato dal taglio
del 10% delle stime sui profitti per il 2010 a causa della crisi
finanziaria, la regolazione e gli effetti negativi della valuta.
 * Il gruppo aerospaziale EADS EAD.PA cede più del 2% dopo
le previsioni di un calo dell'utile 2009 nonostante la forte
crescita dell'utile operativo 2008.
 * In luce i minerari, con ANTOFAGASTA (ANTO.L: Quotazione) in progresso
di oltre il 6% grazie all'aumento del dividendo, malgrado una
flessione più forte del previsto dell'utile netto 2008. Rialzi
tra 7% e 11% per ANGLO AMERICAN (AAL.L: Quotazione), BHP BILLITON (BLT.L: Quotazione),
EURASIAN NATURAL RESOURCES CORPORATION ENRC.L, RIO TINTO
(RIO.L: Quotazione) e XSTRATA XTA.L.