BORSE EUROPA - Indici estendono rialzi su recupero banche

martedì 10 marzo 2009 10:02
 

                               indici              chiusura
                              alle 10,00   var%        2008
----------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   1.831,24     +1,23    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        663,31     +0,91      831,97
DJ Stoxx banche           94,19     +4,31      149,51
DJ Stoxx oil&gas         239,95     -0,61      264,50
DJ Stoxx tech            132,05     +0,96      152,86
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 10 marzo (Reuters) - Le borse europee sono in cauto
rialzo poco dopo l'avvio, grazie agli acquisti sui bancari e
sulle compagnie di assicurazioni. La migliore è Milano che
rimbalza dopo le pesenti perdite dei giorni scorsi, in
controtendenza rispetto al resto dei mercati europei. 
 Intorno alle 9,55 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 sale dello
0,91%. L'indice che ha toccato i minimi di tutti i tempi lunedì,
è in calo del 21% su base annua.
 Tra i singoli listini, l'inglese Ftse 100 .FTSE avanza
dello 0,45%, il Dax tedesco .GDAXI dell'1,41%, il Cac 40
.FCHI francese dello 0,58%. L'indice S&P/Mib di Milano è il
listino migliore con un balzo dell'1,63%.
 "Questa sarà una seduta contrastata. Molti restano al di
fuori. Non ci sarà alcuna mossa verso il rialzo almeno finché
non ci sarà una sorta di stabilità nei leading indicator Usa",
osserva un broker.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 
 * E.ON (EONGn.DE: Quotazione) cede il 7,6% a 18,70 euro penalizzato dal
taglio del 10% delle stime sui profitti per il 2010 a causa
della crisi finanziaria, la regolazione e gli effetti negativi
della valuta.
 * Balzano le azioni di EADS EAD.PA (+1,7%) dopo che il
gruppo aerospaziale europeo ha registrato un forte balzo
dell'utile operativo nel 2008 nonostante gli oneri per i ritardi
nella costruzione dell'aereo militare A400M.
 * Q-CELLS QCEG.DE sale del 5,6% sulla scia delle
indiscrezioni di mercato su trattative con E.ON interessata a
una offerta sulla società. 
 * Le azioni THOMSON TMS.PA perdono oltre il 12% dopo che
la società francese che offre servizi tecnologici ha registrato
nel 2008 una perdita di 1,9 miliardi di euro dopo 1,6 miliardi
per svalutazioni e oneri di ristrutturazione.