BORSE EUROPA - Indici positivi ma sotto massimi, su oil e tech

martedì 9 giugno 2009 16:37
 

                                indici             chiusura
                             alle 16,20    var%      2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.480,43    +0,48    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        869,95    +0,56      831,97
DJ Stoxx banche          182,43    +0,80      149,51
DJ Stoxx oil&gas         307,00    +1,04      264,50
DJ Stoxx tech            174,93    +1,92      152,86
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 9 giugno (Reuters) - Borse europee in rialzo anche
se sotto i massimi di giornata dopo l'avvio tranquillo di Wall
Street.
 Il tono si era infiacchito già nell'ultima parte della
mattina a causa di dati macro deboli in Germania, dove la
produzione industriale è scesa inaspettatamente dell'1,9% su
mese in aprile.
 Intorno alle 16,20 l'indice FTSEurofirst 300 .FTEU3
guadagna lo 0,55%, mentre sulle singole piazze il Ftse 100
.FTSE sale dello 0,23%, il Cac-40 .FCHI dello 0,3% e il Dax
.GDAXI dello 0,2%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Bene i titoli energetici con il greggio tonico CLc1
sopra i 69 dollari il barile. BP (BP.L: Quotazione) sale dell'1,6%, TOTAL
(TOTF.PA: Quotazione) dello 0,9%.
 * Acquisti sui tecnologici, ispirati dal miglioramento delle
stime di utile e ricavi del colosso dei chip per cellulari Texas
Instruments TXN.N per il secondo trimestre,
dopo vendite superiori alle attese. La notizia dà sprint
soprattutto alla leader mondiale dei telefonini NOKIA NOK1V.HE
(+4%), con ricadute positive anche su produttori di
semiconduttori come STMicro (STM.PA: Quotazione) e INFINEON (IFXGn.DE: Quotazione).
 *Positive le banche con SANTANDER (SAN.MC: Quotazione), CREDIT SUISSE
CSGN.VX e BNP PARIBAS (BNPP.PA: Quotazione) in rialzo dell'1,6-1,8%.
* Crolla del 37,7% ARCANDOR (AROG.DE: Quotazione) dopo che ieri ha quasi
dimezzato la propria capitalizzazione di borsa. Oggi il gruppo
ha depositato la richiesta di insolvenza.
 * FRANCE KLM  (AIRF.PA: Quotazione) sotto pressione (-4%) dopo la
discesa del traffico passeggeri di maggio.