BORSE EUROPA - Indici corrono con banche e minerari, su Barclays

giovedì 9 aprile 2009 15:53
 

                               indici              chiusura
                              alle 15,50  var%        2008
----------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.245,22    +2,67     2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        776,66    +1,85      831,97
DJ Stoxx banche          146,25    +5,52      149,51
DJ Stoxx oil&gas         256,07    +1,00      264,50
DJ Stoxx tech            163,19    +2,98      152,86
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 9 aprile (Reuters) - In attesa delle vacanze di
Pasqua, sono le banche oggi a dare il ritmo alle borse,
scandendo il tempo del rialzo.
 "I mercati stanno finalmente considerando, dopo aver venduto
fino all'eccesso, che il settore finanziario è sotto l'ala di
protezione dei governi a livello mondiale", commenta una
strategist di Cm-Cic Securities.
 A riscaldare animi già inclini al rischio ha contribuito la
banca americana Wells Fargo (WFC.N: Quotazione) che ha anticipato utili in
rialzo nel primo trimestre 2009.
 HSBC (HSBA.L: Quotazione) è a +5,2%, BNP Paribas (BNPP.PA: Quotazione) a +4%, BANCO
SANTANDER (SAN.MC: Quotazione) a +7,17%, LLOYDS (LLOY.L: Quotazione) a +10,74%. In
controtendenza restano soltanto le banche irlandesi dopo che
Fitch ha abbassato il rating sull'Irlanda a AA+ da AAA.
 Di pari passo al rialzo dei prezzi di materie prime e
greggio - con il derivato Usa a maggio Clc1 sopra i 52 dollari
a barile - salgono energetici e minerari .
 BHP Billiton (BLT.L: Quotazione) è a +4%, Anglo American (AAL.L: Quotazione) a +7%,
Antofagasta (ANTO.L: Quotazione) a +5,6%, Rio Tinto (RIO.L: Quotazione) a +6%, Xstrata
STA.L, Eurasian ENRC.L a +7%.
 Alle 15,50 l'indice FTSEurofirst 300 .FTEU3 sale dell'1,8%
circa. Tra le singole piazze europee, l'inglese Ftse 100 .FTSE
avanza dell'1,1%, il Dax tedesco .GDAXI del 2,84% e il
parigino Cac 40 .FCHI dell'1,97%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
  * Grandi protagoniste di oggi, le banche cullano i loro
successi. In Germania i trader parlano di speculazioni sulla
prossima creazione di una bad bank: voci che fanno bene a
COMMERZBANK (CBKG.DE: Quotazione) e DEUTSCHE BANK (DBKGn.DE: Quotazione), a +7,8% e +9%.
  * Sul fronte inglese BARCLAYS (BARC.L: Quotazione) mette a segno un
+13% dopo aver confermato la vendita della divisione di asset
management iShares per 4,4 miliardi di dollari.
 * Il gruppo minerario VEDANTA (VED.L: Quotazione) guadagna oltre il 9%
dopo aver annunciato una produzione sopra le attese nel quarto
trimestre di zinco e ferro, nonostante la chiusura di alcune
operazioni per tagliare le spese.
 * Avanza ancora ING ING.AS, salendo di oltre il 15%
sull'annuncio di un piano di dismissioni fino a 8 miliardi di
euro e di una focalizzazione nelle attività bancarie in Europa.
 * Mantiene il rialzo del 15% di stamane Hypo Real Estate
HRXG.DE, per la cui nazionalizzazione il governo tedesco
offrirà 1,39 euro per azione.
 * La società di fatturazione INTEL TELECOM ITL.L sale di
oltre il 17%. Si aspetta ricavi e utili al di sopra delle attese
nel primo trimestre.