BORSE EUROPA - Indici rimbalzano con banche, minerari

giovedì 9 ottobre 2008 10:35
 

                             indici                chiusura
                            alle 10,30     var%       2007
--------------------------------------------------------------
  DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.759,03     +2,39    4.395,61
  FTSEurofirst300 .FTEU3        963,09     +2,36    1.506,61
  DJ Stoxx banche          245,54     +3,03      424,26
  DJ Stoxx oil&gas         280,87     +3,29      442,02
  DJ Stoxx tech            170,34     +1,88      304,27
--------------------------------------------------------------
 PARIGI, 9 ottobre (Reuters) - Le borse europee estendono i
guadagni in mattinata spinte dai bancari e dai titoli minerari.
Gli interventi dei governi e delle banche centrali per alleviare
la crisi finanziaria hanno contribuito al recupero delle borse
dopo le forti recenti perdite.
 Alle 10,30 circa l'indice FTSEurofirst 300 .FTEU3 dei
principali titoli europei segna un rialzo del 2,4%. 
 Tra le singole borse continentali il Ftse inglese .FTSE
guadagna il 2,7%, il Cac francese .FCHI il 2,5% e il Dax
tedesco .GDAXI il 2,35%.
 Tornano gli acquisti sui bancari con l'indice Stoxx di
settore  in rialzo di oltre il 3%. Particolramente
sostenuta Royal Bank of Scotland RBS.MI che balza del 17%,
mentre tra i minerari BHP Billiton (BLT.L: Quotazione) e ArcelorMittal
MTP.PA avanzano dell'11% circa.
  Tra i titoli in evidenza:
 * DEXIA (DEXI.BR: Quotazione)DEXI.PA balza di oltre il 25% a Bruxelles
dopo le perdite di ieri: i governi di Francia, Belgio e
Lussemburgo hanno trovato un accordo per un nuovo piano di
sostegno che comporta garanzie statali sui prestiti della banca,
che potrà così continuare ad operare in un clima di maggiore
tranquillità.
 * L'assicuratore britannico AVIVA (AV.L: Quotazione) sale del 6,6% dopo
avere annunciato un rafforzamento dei suoi sistemi di protezione
per la solvibilità dell'istituto contro la discesa dei mercati
azionari. Tra gli altri assicuratori, PRUDENTIAL (PRU.L: Quotazione) sale
dell'1% e  LEGAL & GENERAL (LGEN.L: Quotazione) del 4,6%
 * Il titolo della catena britannica di panifici GREGGS
(GRG.L: Quotazione) perde oltre il 4% sulla scorta del taglio delle stime di
utili per l'intero anno di 3 milioni di sterline.
 * Il provider tedesco dei sistemi di pagamento WIRECARD
(WDIG.DE: Quotazione) balza del 25% dopo che la società ha detto ieri in
serata che un'ispezione speciale da parte della società di
revisione contabile Ernst & Young sui conti 2007 "non ha trovato
alcuna indicazione di dichiarazioni fuorvianti".