BORSE EUROPA - Indici positivi, aiuta rally settore auto

mercoledì 9 settembre 2009 17:17
 

                               indici              chiusura
                             alle 16,50    var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.811,65    +0,91    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        985,30    +0,77      831,97
DJ Stoxx banche          229,80    +0,56      149,51
DJ Stoxx oil&gas         311,40    +1,56      264,50
DJ Stoxx tech            190,34    +0,41      152,86
---------------------------------------------------------------
  MILANO, 9 settembre (Reuters) - Le borse europee salgono nel
pomeriggio, sostenute anche dal settore auto dopo che Renault
(RENA.PA: Quotazione) ha detto che la crisi è finita.
 Le azioni del settore energia sono positive grazie ai prezzi
del greggio CLc1 sopra quota 71 dollari il barile, dopo il
rialzo di oltre tre dollari di ieri, con i ministri Opec riuniti
a Vienna che dovrebbero mantenere la produzione invariata.
 Alle 16,50 FTSEurofirst 300 .FTEU3 in rialzo dello 0,77% a
979,40, pochi punti dal massimo da 11 mesi a 986,59, toccato nel
mese di agosto.
 L'indice è salito del 52% dai minimi di inizio marzo, ma è
ancora sotto del 16% dai livelli immediatamente precedenti il
collasso di Lehman Brothers nel 2008.
 "C'è chiaramente un'area di resistenza per gli indici
europei. Se c'è una rottura sarebbe un segnale molto positivo",
dice Romain Roclore, analista tecnico di Aurel BGC.
 
 Tra i titoli in evidenza oggi:
 
 * RENAULT in rialzo del 5,9%, PEUGEOT (PEUP.PA: Quotazione) +5,4%, BMW
(BMWG.DE: Quotazione) +6%, sostenuti anche da una revisione a "overweight"
da "underweight" da parte di Morgan Stanley e a "buy" da "hold"
da parte di RBS. L'AD di Renault Carlos Ghosn ha detto, in
un'intervista a Le Figaro, che la "crisi finanziaria è
chiaramente alle nostre spalle", aggiungendo però che la ripresa
sarà graduale e avrà bisogno di diversi anni. 
 * Positivi i titoli del settore petrolifero, con BP (BP.L: Quotazione)
+1,6%, TOTAL (TOTF.PA: Quotazione) +1,96%. 
 REPSOL (REP.MC: Quotazione) +2,4%, BG GROUP BG.L +3,3%, dopo una
scoperta al giacimento di Guara al largo della costa
brasialiana. BG ha detto che il sito ha riserve recuperabili per
1,1-2,0 miliardi di barili di petrolio leggero e gas.
 * VIVENDI (VIV.PA: Quotazione) perde il 2,43% dopo aver annunciato
un'offerta di acquisto amichevole da 2 miliardi per l'operatore
di telecomunicazioni brasiliano GVT GVTT3.SA.
 * THYSSENKRUP (TKAG.DE: Quotazione) -0,13% ben sopra i minimi. Questa
mattina il titolo perdeva il 2% dopo che un giornale ha scritto
che la società potrebbe chiudere l'anno con oltre due miliardi
di perdita pre-tasse. Ieri l'azienda aveva comunicato che sul
bilancio peserà una posta straordinaria di 850 milioni.