Borse Europa chiudono in netto calo, pesa Wall Street

giovedì 9 ottobre 2008 17:46
 

LONDRA, 9 ottobre (Reuters) - Le borse europee invertono la rotta nel tardo pomeriggio e terminano in territorio decisamente negativo, appesantite dal brusco peggioramento di Wall Street.

Il sollievo che per la maggior parte della giornata ha sostenuto le borse del vecchio continente - dopo l'azione concertata sui tassi di interesse decisa ieri dalle banche centrali - nel finale lascia nuovamente libero il campo ai timori per la crisi finanziaria.

L'indice dei bancari, largamente positivo per la maggior parte della seduta, chiude in calo dello 0,75%. Barclays (BARC.L: Quotazione) lascia sul terreno il 13% e Santander (SAN.MC: Quotazione) il 4,3%.

Male anche i petroliferi sulla scorta del ritracciamento del greggio. Nel comparto Royal Dutch Shell (RDSa.L: Quotazione) perde il 3,2% e BP (BP.L: Quotazione) l'1,8%.

L'indice FTSEurofirst 300 .FTEU3 dei principali titoli europei archivia la giornata con un ribasso del 2,3%.

Tra le singole borse continentali il Ftse inglese .FTSE perde l'1,15%, il Cac francese .FCHI l'1,55% e il Dax tedesco .GDAXI il 2,53%.