BORSE EUROPA incerte, pesa calo petrolio

lunedì 18 gennaio 2016 12:11
 

LONDRA, 18 gennaio (Reuters) - 
 INDICI                       ORE 12,00   VAR %    CHIUS. 2015
 EUROSTOXX50                  2949,75     -0,09    3267,52
                                                   
 FTSEUROFIRST300              1299,48     0,18     1437,53
 STOXX BANCHE                 157,01      -1,3     182,63
 STOXX OIL&GAS                236,44      1,21     262,31
 STOXX ASSICURAZIONI          257,42      -0,25    285,56
 STOXX AUTO                   472,16      0,06     565,06
 STOXX TLC                    322,66      0,02     347,10
 STOXX TECH                   326,8       0,5      355,86
 
    Le borse europee ballano tra segno più e segno meno a metà
mattina, con il mercato azionario mondiale sotto pressione per
il grande calo dei prezzi del petrolio che ha aggiunto ulteriori
preoccupazioni sulla ripresa economica globale.
    Alle 12,00 italiane l'FTSEuroFirst 300 segna
+0,18%dopo aver chiuso venerdì in ribasso del 2,8%, minimo da
metà dicembre 2014.
    I prezzi del greggio sono ai minimi dal 2003 e gli
investitori temono in un balzo delle esportazioni di petrolio
dall'Iran dopo la fine delle sanzioni.
    Sabato l'agenzia Onu del nucleare ha detto che Tehran sta
rispettando i dettami e gli Usa hanno revocato le sanzioni che
avevano tagliato l'export iraniano dai due milioni di barili del
2011 a un milione circa. 
    "Sarà una vera e propria lotta per l'azionario, con questo
petrolio così debole" commenta Richard Griffiths, associate
director di Berkeley Futures.    
    Tra gli altri titoli in evidenza oggi, Ericsson sale del
2,9% dopo che Nordea Markets ha alzato la raccomandazione sul
titolo a buy, mentre un simile upgrade da parte di Goldman Sachs
su LVMH ha fatto salire il gruppo del lusso dell'1,4%.
    CNP anche è in salita dopo che Nomura ha
migliorato il rating sul titolo, mentre il retailer francese 
Casino perde il 4% dopo che Standard & Poor's ha
minacciato di abbassare il suo status sul debito a junk.
    
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia