BORSE EUROPA poco mosse a metà seduta, bene settore auto

lunedì 11 gennaio 2016 12:41
 

11 gennaio (Reuters) - 
 INDICI                       ORE 12,35   VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                  3049,09     0,51     3146,43
                                                   
 FTSEUROFIRST300              1343,31     0,2      1368,52
 STOXX BANCHE                 168,14      0,57     188,77
 STOXX OIL&GAS                237,69      0,25     284,47
 STOXX ASSICURAZIONI          264,4       0,31     250,55
 STOXX AUTO                   505,49      1,23     501,31
 STOXX TLC                    335,87      0,06     320,05
 STOXX TECH                   337,55      0,48     312,18
 
    L'azionario europeo è poco mosso a metà seduta, con gli
investitori incerti sulla possibilità che le autorità cinesi
mettano a punto interventi che possano risollevare realmente
l'economia.
    Alle 12,35 italiane il paneuropeo FTSEurofirst 300 
segna +0,2%, dopo aver perso il 7% la scorsa settimana,
galleggiando poco sopra ai minimi degli ultimi tre mesi.
    La Cina ha rafforzato oggi la moneta nazionale, il yuan, per
la seconda seduta consecutiva, una mossa che avrebbe dovuto
attenuare i timori sul deprezzamento della divisa ma che invece
ha alimentato i dubbi sugli attuali intenti di Pechino e che non
ha bloccato il ribasso. Shanghai ha chiuso in calo del 5%.
    I dati pubblicati nel fine settimana indicano che
l'inflazione in Cina ha registrato un tenue aumento all'1,6% a
dicembre, mentre i prezzi alla produzione sono scesi del 5,9%
sull'anno.
    Il comparto auto è tra i migliori stamani in Europa.
Volkswagen sale del 4,4% ,  
  Daimler del 2% dopo che un membro del board ha
detto che continueranno a crescere sul mercato cinese.
 
    Sale anche la banca spagnola Santander, dopo un
upgrade da parte degli analisti di Exane BNP Paribas, ma va bene
oggi in generale tutto il comparto.
    Nel settore tech, si evidenzia il balzo di Fingerprint
 (+10%) dopo che la casa di brokeraggio Arctic
Securities ha assegnato un "buy" al titolo.
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia