BORSE EUROPA tentano rimbalzo ma restano in negativo a metà seduta

martedì 5 gennaio 2016 12:50
 

LONDRA, 5 gennaio (Reuters) - 
 INDICI                       ORE 12,30   VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                  3145,17     -0,62    3146,43
                                                   
 FTSEUROFIRST300              1396,06     -0,36    1368,52
 STOXX BANCHE                 177,78      -0,1     188,77
 STOXX OIL&GAS                256,9       -0,62    284,47
 STOXX ASSICURAZIONI          273,55      -0,72    250,55
 STOXX AUTO                   533,33      -1,19    501,31
 STOXX TLC                    339,14      0,29     320,05
 STOXX TECH                   344,42      -0,38    312,18
 
    L'azionario europeo tenta un rimbalzo ma galleggia in
territorio negativo a metà seduta nonostante la buona
performance di telefonici e minerari e una certa stabilizzazione
dei mercati in Cina dopo il sell off di ieri cui ha fatto
seguito un intervento delle autorità regolatorie cinesi.
    ** Alle 12,30 italiane il paneuropeo FTSEurofirst 300
 segna -0,36% dopo aver aperto al rialzo questa mattina
e perso ieri il 2,5%, sua performance peggiore in una sola
seduta dai primi di dicembre.
    ** L'indice CSI300 delle principali compagnie di
Shanghai e Shenzhen ha chiuso in rialzo dello 0,3%.
    ** "I mercati cinesi si stanno stabilizzando nella speranza
che le autorità intervengano a sostegno della crescita",
commenta Philippe Gijsels, capo della ricerca di BNP Paribas
Fortis Global Markets.
    ** Secondo Gijsels, a sostenere il mercato europeo,
prossimamente, sarà anche il settore tlc, in fermento per nuovi
merger e acquisizioni.
    ** La francese Orange ha confermato di aver
ripreso i colloqui preliminari con la rivale Bouygues Telecom
 per un possibile merger e spinge tutti i titoli del
settore. Bouygues sale del 2,7%, Orange dell'1,7%, Altice
 del 3% e Numericable del 5,7%. 
    ** Lo STOXX Europe 600 Basic Resources guadagna
oltre il 2% grazie alla salita dei prezzi delle materie prime
dopo il calo di ieri. Anglo American, BHP Billiton
 e Glencore registrano progressi tra l'1,5 e il
3%.
    ** Crolla invece Volkswagen con un calo di oltre
il 6% dopo che il Dipartimento della Giustizia Usa ieri l'ha
citata in giudizio per 90 miliardi di dollari per aver violato
le leggi sull'ambiente, quattro mesi dopo lo scandalo sulle
emissioni truccate.
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia