BORSE EUROPA toccano minimi 2 mesi, poi risalgono

giovedì 10 dicembre 2015 11:02
 

LONDRA, 10 dicembre (Reuters) - 
 INDICI                       ORE 10,52   VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                  3272,89     -0,13    3146,43
                                                   
 FTSEUROFIRST300              1428,34     -0,16    1368,52
 STOXX BANCHE                 181,72      0,19     188,77
 STOXX OIL&GAS                268,18      0,25     284,47
 STOXX ASSICURAZIONI          284,32      -0,72    250,55
 STOXX AUTO                   564,13      0,58     501,31
 STOXX TLC                    343,64      -0,67    320,05
 STOXX TECH                   351,13      -0,35    312,18
 
    
    Le borse europee hanno toccato oggi il minimo da due mesi
nella terza seduta negativa di seguito, per poi risalire
leggermente.
    Sotto pressione in particolare i titoli retail e tech,
mentre il settore delle materie prime si è stabilizzato.
    ** Alle 10,50 circa ora italiana il paneuropeo FTSEurofirst
300 perde lo 0,16%, a 1428,34 punti.
    ** Tra le piazze nazionali, alla stessa ora il  britannico
FTSE 100 segna -0,32%, il Dax tedesco +0,04%,
mentre il francese CAC 40 è in parità.
    ** Questo mese l'FTSEurofirst 300 perde intorno al 6%, dopo
che le misure di stimolo all'economia della Banca Centrale
Europea hanno deluso il mercato. "Pensiamo che gli investitori
stiano andando verso il 2016 con poca fiducia nel futuro",
dicono in una nota gli strategist di Barclays. "I flussi in
ingresso d'Oltreceano si sono ridotti considerevolmente... (e)
l'appetito per il rischio è depresso". 
    **  Il titolo minerario Glencore, uno dei big del
settore commodity, guadagna oltre il 13% dopo l'annuncio di un
programma per la riduzione dei costi e nuove previsioni sul
debito.
    ** Il gruppo francese dell'energia EDF guadagna
oltre il 9% dopo aver rivisto leggermente al rialzo l'outlook
2015 sui profitti, anche se ha annunciato che registrerà
quest'anno oneri ulteriori per circa 2,3 miliardi di euro.
    ** L'industria chimica Syngenta guadagna oltre il
5% dopo che l'annunciata fusione da 130 miliardi di euro di Dow
Chemical e DuPont ha dato corso a nuove ipotesi
di takeover per aziende europee del settore. Il titolo ha
risentito anche della notizia di un interesse da parte di
ChemChina, il gruppo cinese azionista di controllo di Pirelli.
    ** La catena Sports Direct è il titolo più colpito
dello STOXX Europe 600 dopo aver disatteso le
previsioni sui risultati del primo semestre, e perde oltre il
12%.
    ** L'azienda tedesca di tech Aixtron, che
fornisce apparecciature per il settore dei seminconduttori,
perde oltre il 38% dopo che la cinese Sanan Optoelectronics ha
tagliato i propri ordini per alcuni strumenti di nuova
generazione.
    
    
Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top
news anche su www.twitter.com/reuters_italia