BORSE EUROPA salgono guidate da minerari, focus resta su Grecia

giovedì 9 luglio 2015 10:54
 

INDICI                           ORE 10,50   VAR %   CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                       3364,67     1,12    3146,43
 FTSEUROFIRST300                   1495,14     1,17    1368,52
 STOXX BANCHE                       207,27     1,61     188,77
 STOXX OIL&GAS                      298,57     0,14     284,47
 STOXX ASSICURAZIONI                271,3      1,46     250,55
 STOXX AUTO                         593,74     2,13     501,31
 STOXX TLC                          358,84     0,63     320,05
 STOXX TECH                         335,19     1,3      312,18
 
    LONDRA, 9 luglio (Reuters) - Le borse europee salgono oggi
in apertura guidate dai minerari dopo un rally dei titoli cinesi
e del settore metalli, mentre una parte degli investitori
scommette che i creditori della Grecia accoglieranno
positivamente le proposte di riforma di Atene e che alla fine si
raggiungerà un accordo.
    In un discorso al Parlamento europeo il premier greco Alexis
Tsipras ha chiesto un accordo giusto, dopo che i leader dell'Ue
gli hanno concesso cinque giorni per presentare riforme
convincenti.
    "Gli investitori hanno un barlume di speranza per il fatto
che nel suo discorso Alexis Tsipras faceva ancora riferimento a
un accordo da concludere. E con la rimozione di Yanis Varoufakis
da ministro delle Finanze, c'è chiaramente l'intento di
migliorare le relazioni con il gruppo di creditori della
Troika", ha detto Lorne Baring, managing director di B Capital
Wealth Management.
    "Comunque, di fronte alla tragedia greca e alla turbolenza
del mercato in Cina, gli investitori hanno ancora molto di cui
preoccuparsi", ha aggiunto.
    Alle 10,50 italiane l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300
 sale dell'1,17% a quota 1.495,14 punti. L'Euro STOXX 50
 avanza dell'1,12%.
    L'indice STOXX Europe 600 delle materie prime
guadagna l'1,12%, mentre i prezzi dei principali metalli
impiegati nell'industria salgono, segno dello stabilizzarsi dei
mercati in Cina, maggior consumatore mondiale di metalli.
    Tra le piazze nazionali, alla stessa ora il  britannico FTSE
100 segna +0,65%, il Dax tedesco +1,02%, mentre
il francese CAC 40 sale dell'1,16%.
    Tra i titoli in evidenza oggi, si segnala Associated British
Foods, che sale di circa il 3,5%: il proprietario dei
marchi di abbigliamento low cost Primark e British Sugar ha
mantenuto l'attuale guidance per l'anno dopo avere riportato un
lieve aumento del fatturato dall'inizio del 2015.

      
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia