BORSE EUROPA-Indici in ripresa su rialzo Wall Street e calo oil

venerdì 8 agosto 2008 16:52
 

                               indici              chiusura
                            alle 16,30     var%       2007
---------------------------------------------------------------
  DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.404,65     +0,22    3.711,03
  FTSEurofirst300 .FTEU3      1.198,02     +0,67    1.314,42
  DJ Stoxx banche          306,63     +0,52      337,67
  DJ Stoxx oil&gas         364,71     -0,96      435,73
  DJ stoxx tech            241,38     +0,78      249,25 
---------------------------------------------------------------
 MILANO, 8 agosto (Reuters) - Gli indici delle piazze europee
sono deboli, subendo le spinte contrastanti del settore
bancario, affossato dalla quarta trimestrale negativa
consecutiva del gigante americano dei mutui Fannie Mae FNM.N,
e della ripresa di Wall Street, che infonde speranza negli
investitori. 
 Aumenta le perdite anche il settore degli energetici che
incassa il calo di oltre 3 dollari e mezzo del petrolio, senza
risentire al momento delle possibili tensioni per il conflitto
in Ossezia. I futures sul Brent LCOc1 per la prima volta da
inizio maggio sono scesi sotto i 115 dollari, mentre i derivati
sul Nymex CLc1 perdono 3,4 dollari a 115,88 dollari al barile.
 Il recupero di Wall Street, con il Nasdaq .IXIC che sale
di oltre l'1% intorno alle 16,30, infonde positività nelle borse
europee che prima tendevano a spostarsi in territorio negativo. 
A guidare il rialzo sono il settore dei trasporti  e
delle automobili , in progresso rispettivamente del 3,35%
e del 2,98%.
 In territorio negativo invece sono le materie prime ,
con l'indice in calo del 2,15%. I metalli registrano infatti di
forti perdite nella giornata di oggi, con il platino XPT= che
perde quasi 50 dollari all'oncia rispetto alla chiusura di ieri,
attestandosi sui 1543 dollari, e l'oro XAU= in netto calo, a
852,2 dollari all'oncia contro gli 873,45 dell'apertura di
stamane.
 Alle 16,30 l'indice inglese FTSE 100 .FTSE è in rialzo
dello 0,28%, il tedesco Dax .GDAXI sale dello 0,32% e il
francese Cac 40 dello 0,55%.
 
 Tra i titoli in  evidenza:
 
 * UBS UBSN.VX guadagna l'1,93% dopo aver annunciato che
riacquisterà titoli per circa 19 miliardi di dollari per
accordarsi sulle accuse di aver fuorviato il mercato negli Usa.
 
 * PEUGEOT (PEUP.PA: Quotazione) guadagna il 5%, trascinando in positivo
l'indice auto. 
 
 * BARCLAYS BAR.L perde il 2,33%, risentendo dell'ondata
negativa che ha colpito il settore dopo le perdite annunciate da
Fannie Mae.
 
 * STANLEY GIBBONS (SGI.L: Quotazione) continua a salire, registrando un
rialzo del 5,41% dopo i dati positivi del primo semestre, in
aumento del 6% e le previsioni ottimistiche sul 2008.
 
 * ROYAL BANK OF SCOTLAND (RBS.L: Quotazione) guadagna il 3% dopo aver
annunciato stamane i risultati del primo semestre. La banca ha
avuto una perdita di 691 milioni di sterline, tra le maggiori di
sempre, ma comunque migliore delle attese.