BORSE EUROPA - Indici tagliano guadagni su dati occupazione Usa

martedì 8 settembre 2009 16:26
 

                               indici              chiusura
                             alle 16,20     var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.776,73    -0,26    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        974,83    -0,11      831,97
DJ Stoxx banche          227,81    -1,44      149,51
DJ Stoxx oil&gas         305,44   +0,78      264,50
DJ Stoxx tech            189,13    +0,33      152,86
---------------------------------------------------------------
  MILANO, 8 settembre (Reuters) - Le borse europee virano in
negativo nel pomeriggio e tagliano guadagni della prima parte
della seduta dopo l'annuncio di dati del Conference Board sul
mercato del lavoro Usa in calo in agosto. Riduce i guadagni
anche Wall Street, positiva in avvio.
 In spolvero soprattutto i minerari , con l'oro spot
che ha superato la soglia di 1.000 dollari all'oncia nella
giornata. In rialzo anche i corsi di rame MCU3 e nickel
MNI3. Bene anche tlc  e trasporti . Le banche
 sono invece le peggiori del paniere.
 Intorno alle 16,20 l'indice europeo FTSEurofirst guadagna lo
0,53%, l'inglese Ftse 100 .FTSE avanza dello 0,12%, il tedesco
Dax .GDAXI dello 0,13% e l'indice francese Cac 40 .FCHI è in
calo dello 0,02%.
     
 Tra i titoli in evidenza oggi:
 
 * Bene i trasporti , sostenuti da AIR FRANCE
(AIRF.PA: Quotazione) in progresso di oltre l'6% dopo l'annuncio del
traffico passeggeri in calo del 2,9% in agosto, ma del
coefficiente di occupazione in progresso dell'1,1% a 84,8%. Vola
di oltre l'8% TUI (TUIGn.DE: Quotazione) su un'alleanza con AIR BERLIN
(AB1.DE: Quotazione), LUFTHANSA (LHAG.DE: Quotazione) sale del 4%.
 
 * NORWEGIAN AIR SHUTTLE (NWC.OL: Quotazione) sale di oltre il 7% dopo
che la compagnia aerea low cost ha beneficiato di buoni giudizi
da parte dei broker per il progresso del 9% su anno dei
passeggeri nel mese di agosto.
 
 * Il settore minerario guadagna grazie all'oro XAU= sopra
quota 1.000 dollari e ai rialzi di alluminio e rame. BHP
BILLITON (BLT.L: Quotazione), ANGLO AMERICAN (AAL.L: Quotazione), ANTOFAGASTA (ANTO.L: Quotazione),
RIO TINTO (RIO.L: Quotazione), XSTRATA XTA.L guadaganano tra il 2,7% e il
3,5%.
 
 * Sugli scudi anche il settore tlc , con FRANCE
TELECOM FTE.PA in progresso del 2,2% e DEUTSCHE TELEKOM
(DTEGn.DE: Quotazione) dell'1,96% , dopo la notizia della joint-venture alla
pari nel settore della telefonia mobile inglese. VODAFONE
(VOD.L: Quotazione) cresce del 2,45 con il mercato che reagisce bene alla
notizia della sua estraneità all'operazione.
 
 * CADBURY CBRY.L, che ieri ha guadagnato oltre il 40%,
 continua a crescere dell'1,28% sulla scia dell'interesse
confermato dal colosso Kraft KFT.N per la concorrente inglese
che ieri ha rifiutato un'offerta da 16,7 miliardi di dollari.
 
 * VOLKSWAGEN (VOWG.DE: Quotazione) avanza del 2,73% dopo che la casa di
Wolfsburg ha annunciato l'intenzione di cartolarizzare leasing
per auto dal valore di 500 milioni di euro in un'operazione che
ridà impulso al mercato Abs europeo, fermo dal fallimento Lehman
il 18 settembre scorso.
 
 * Peggiore del listino lo stoxx delle banche , con
BNP PARIBAS (BNPP.PA: Quotazione), SOCIETE GENERALE (SOGN.PA: Quotazione) e CREDIT
AGRICOLE (CAGR.PA: Quotazione) in flessione tra il 2,7% e il 4,07%.