BORSE EUROPA - Indici passano in lieve rialzo con borsa Usa

mercoledì 8 aprile 2009 16:19
 

                               indici              chiusura
                              alle 16,00  var%        2008
----------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.178,27    +0,59     2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        761,59    +0,12      831,97
DJ Stoxx banche          138,34    +0,92      149,51
DJ Stoxx oil&gas         252,45    -1,56      264,50
DJ Stoxx tech            157,85    +1,22      152,86
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 8 aprile (Reuters) - Le borse europee passano in
lieve rialzo, nel pomeriggio, aiutate dall'intonazione al rialzo
di Wall Street e dal rimbalzo di banche e auto.
 Bene anche i titoli minerari grazie al rincaro dei metalli.
 Intorno alle 16 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 sale dello
0,12% a 761 punti dopo un minimo di seduta a 747,99 punti. 
 Gli indici Usa sono tutti in rialzo.
 Tra le singole piazze europee, l'inglese Ftse 100 .FTSE
sale dello 0,2%, il Dax tedesco .GDAXI e il Cac 40 .FCHI
dell'1,1%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Si girano i bancari, con Standard Chartered Bank (STAN.L: Quotazione)
in rialzo del 2,3%, Barclays (BARC.L: Quotazione) del 2%, Societe Generale
(SOGN.PA: Quotazione) del 3,2% e Credit Agricole (CAGR.PA: Quotazione) del 7,3%. 
 * Un rialzo di circa l'1% di alcuni metalli di riferimento
come rame, alluminio e zinco spingono i titoli del settore quali
Anglo American (AAL.L: Quotazione), Rio Tinto (RIO.L: Quotazione) ed Eurasian Natural
Resources ENRC.L. Lieve calo per BHP Billiton (BLT.L: Quotazione).
 * Arcandor (AROG.DE: Quotazione) è in calo del 14%, la peggiore tra le 
midcap tedesche , sulle dichiarazioni dell'AD riportate
in una newsletter interna. Nel documento, di cui Reuters ha
preso visione, l'AD Karl-Gerhard Eick dice che "senza il
supporto del mondo finanziario, delle banche, questa compagnia
non sarà in grado di sopravvivere".
 "Questo è ovviamente un segnale molto negativo", ha
commentato l'analista di UniCredit Volker Bosse.