BORSE EUROPA - Indici in buon rialzo, bancari sfiorano +8%

lunedì 8 settembre 2008 10:50
 

                              indici                chiusura
                            alle 10,30     var%       2007
--------------------------------------------------------------
  DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.324,44     +4,35    4.395,61
  FTSEurofirst300 .FTEU3      1.170,63     +4,01    1.506,61
  DJ Stoxx banche          304,70     +7,91      424,26
  DJ Stoxx oil&gas         353,23     +3,34      442,02
  DJ Stoxx tech            225,70     +2,67      304,27
-------------------------------------------------------------
 LONDRA, 8 settembre (Reuters) - Le borse europee estendono i
guadagni iniziali, galvanizzate dalla decisione, comunicata
ieri, del governo Usa di correre in aiuto dei giganti nei
finanziamenti dei mutui, Fannie Mae FNM.N e Freddie Mac
FRE.N, assumendone il controllo.
 Una mossa mirata a sostenere il mercato immobiliare Usa e a
prevenire l'allargamento delle turbolenze finanziarie. 
 La notizia fa volare soprattutto i titoli finanziari, in
particolare le banche che in Europa stanno mettendo a segno un
incremento di quasi otto punti percentuali .
 "Sarà un bel giorno ma è un rally che serve soltanto a
recuperare ciò che è stato perso la scorsa settimana. Non è un
grande cambiamento nel trend che rimane improntato al ribasso",
avverte però un analista da Parigi.
 Intorno alle 10,30 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 sale del
3,95% a 1.169,26 punti. Per quanto riguarda le principali piazze
europee, l'indice inglese FTSE 100 .FTSE avanza del 3,8%, il
tedesco Dax .GDAXI del 3,35% e il francese Cac 40 .CAC del
4,36%.
 Si tratta del maggior guadagno percentuale in Europa in una
sola seduta dallo scorso 24 gennaio. La scorsa settimana il
FTSEurofirst 300 .FTEU3 aveva lasciato sul terreno il 5,8%.
 
 Tra i titoli in evidenza oggi:
 
 * Denaro in abbondanza sui bancari, quindi, con Royal Bank
of Scotland (RBS.L: Quotazione) e Ubs UBSN.VX in progresso del 12% circa,
BNP Paribas (BNPP.PA: Quotazione) di oltre l'8%, Banco Santander (SAN.MC: Quotazione)
del 5,5%.
 * A Francoforte, la piazza europea dove è quotato oltre che
a New York, Freddie Mac (FRE.F: Quotazione) cede il 50% circa. Citigroup ha
ridotto il giudizio su Freddie e Fannie a "sell" da "buy". Il
target price di Freddie è stato abbassato a 0,31 da 6 dollari,
quello di Fannie a 0,32 da 9 dollari. Anche Lehman riduce il
giudizio sulle due GSEs a "equal weight" da "overweight", me
riduce le attese di perdita 2008, a -5,59 dlr da -10,24 per
Fannie e -2,33 da 2,88 dlr per Freddie.
 * A Parigi Eads EAD.PA avanza del 5% sulla notizia dello
sciopero che sta bloccando la pruduzione del concorrente Boeing
(BA.N: Quotazione).
 * ITV (ITV.L: Quotazione) balza sulla piazza londinese sulla scia delle
dichiarazioni di Gina Nieri, membro del cda di Mediaset (MS.MI: Quotazione),
che ha detto che il gruppo televisivo italiano sta guardando ad
alcune possibili acquisizioni, tra cui l'emittente inglese. 
 * Progresso del 9% per GW Pharmaceuticals GWP.L
sull'annuncio di risultati positivi dallo studio del farmaco
Sativex.
 * Lettera invece sui farmaceutici britannici, vittime di un
giro di portafoglio a favore di petroliferi e bancari. Venduti
GlaxoSmithKline (GSK.L: Quotazione) e AstraZeneca (AZN.L: Quotazione).