BORSE EUROPA - Indici negativi, vendute banche e minerari

mercoledì 7 ottobre 2009 15:37
 

                               indici              chiusura
                            alle  15,10     var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.851,86    -0,48    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        988,66    -0,41      831,97
DJ Stoxx banche          232,24    -0,72      149,51
DJ Stoxx oil&gas         301,67    -0,93      264,50
DJ Stoxx tech            189,34    -0,14      152,86
---------------------------------------------------------------
  MILANO, 7 ottobre (Reuters) - Le borse europee proseguono
deboli nel primo pomeriggio, dopo i grossi guadagni realizzati
ieri sulle attese di una ripresa dell'economia globale, con le
banche e i titoli dell'ingegneria industriale fra i più venduti.
 Alle 15,10 il Ftseurofirst 300 .FTEU3 cede lo 0,41%. Sui
singoli mercati l'Ftse 100 .FTSE perde circa lo 0,5%, il
Cac-40 .FCHI lo 0,36% e il Dax .GDAXI lo 0,39%.
 Gli investitori attendono i risultati del gigante
dell'alluminio Alcoa (AA.N: Quotazione), che darà l'avvio alla stagione
delle trimestrali Usa.
 "Si tratta di un mercato che è in tensione. Una serie di
buone notizie sul fronte macro potrebbero venire nei prossimi
mesi, ma dovrebbero già essere nei prezzi e per questa ragione
non trovo motivi per un mercato ancora più in alto". osserva un
broker.
 
 Tra i singoli titoli:
 * Si indeboliscono i titoli legati alle commodities come
ANGLO AMERICAN (AAL.L: Quotazione), BHP BILLITON (BLT.L: Quotazione), RIO TINTO (RIO.L: Quotazione)
e XSTRATA XTA.L, tutti positivi in avvio di seduta. Gli
analisti si sono detti scettici sul rally delle commodity. 
 * Realizzi su energetici come TOTAL (TOTF.PA: Quotazione), ENI (ENI.MI: Quotazione),
BP (BP.L: Quotazione) o ROYAL DUTCH SHELL (RDSa.L: Quotazione).
 * Calo del 3% per J SAINSBURY (SBRY.L: Quotazione), che prevede un
rallentamento delle vendite per i prossimi mesi.
 * Frizzante PPR (PRTP.PA: Quotazione), +3%, sull'annuncio di una
prossima quotazione su Euronext per CFAO, divisione
specializzata in distribuzione farmaceutica.
 * Bene CREDIT AGRICOLE (CAGR.PA: Quotazione), in controtrend rispetto
allo Stoxx del settore bancario . La società ha
annunciato la ristrutturazione della divisione greca Emporiki
CBGr.AT.
 * Santander (SAN.MC: Quotazione) cede l'1,3% a seguito dell'avvio
dell'offerta a 8,05 miliardi di dollari sulla controllata
brasiliana. 
 * Barclyas (BARC.L: Quotazione) cede lo 0,23%. Giù anche Bnp (BNPP.PA: Quotazione) e
Societé Generale (SOGN.PA: Quotazione). 
 * J Sainsbury (SBRY.L: Quotazione), il più grande venditore di alimenti
inglese, cede il 2,8% dopo l'annuncio di vendite trimestrali in
rallentamento.