BORSE EUROPA - Rialzo confermato dopo Bce, bene banche, oil

giovedì 7 maggio 2009 15:52
 

                                indici              chiusura
                               alle 15,45  var%       2008
----------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.469,51    +1,32    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        871,50    +1,52      831,97
DJ Stoxx banche          185,64    +3,24      149,51
DJ Stoxx oil&gas         295,26    +2,40      264,50
DJ Stoxx tech            174,73    +0,80      152,86
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 7 maggio (Reuters) - L'azionario europeo resta
positivo e non mostra particolari reazioni al taglio, atteso, da
parte della Bce dei tassi al nuovo livello record dell'1%.
 "La decisione sui tassi non è stata una sorpresa ma tutto
sta nel discorso che l'accompagna", spiega Jacques Cailloux di
Royal Bank of Scotland. 
 "In particolare il tema è se forniranno indicazioni che
resta aperta la porta ad altri tagli o se la porta è chiusa del
tutto", ha aggiunto. 
 In vista dell'annuncio dei risultati degli 'stress test'
sulle banche Usa, gli istituti europei segnano forti rialzi.
Bene anche i titoli oil sui continui rialzi del greggio.
 Rialzi tra l'1,5% e il 2% per Londra .FTSE, Francoforte
.GDAXI e Parigi .FCHI.
 
 Tra i titoli in evidenza:
* VOLKSWAGEN (VOWG.DE: Quotazione) cede lo 0,86% dopo l'annuncio che si
lavora a una fusione con PORSCHE (PSHG_p.DE: Quotazione) (-12,6%) e non più
a un raid da parte della casa svedese su quella tedesca. 
 "Questa mossa spiana la strada per un approccio alle azioni
ordinarie e privilegiate di Volkswagen sulla base del fair value
in quanto si può concludere che Porsche non comprerà altre
azioni", spiega Heino Ruland, analista di Ruland Research. 
 * COMMERZBANK (CBKG.DE: Quotazione) balza di oltre il 20% dopo che
alcune dichiarazioni del commissario Antitrust dell'Ue Neelie
Kroes sembrano aprire le porte per ulteriori aiuti di stato,
secondo un trader a Francoforte. 
 * PREMIERE PREGn.DE sale del 3%, sotto i massimi della
mattinata quando ha sfiorato il rialzo a due cifre, su voci di
una possibile fusione con Sky Group BSY.L.
 * Tutto il comparto assicurativo è in rialzo sulla scia dei
risultati del primo trimestre di AXA (AXAF.PA: Quotazione) (+1,30%),
ritenuti non così male come si temeva. 
 * UNILEVER (ULVR.L: Quotazione) balza di quasi il 10% dopo aver superato
le attese con i conti del primo trimestre.