7 ottobre 2009 / 08:03 / 8 anni fa

BORSE EUROPA - Indici incerti dopo rally ieri, bene commodities

                               indici              chiusura
                            alle  9,40      var%       2008 ---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.863,38    -0,08    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        992,51    -0,03      831,97
DJ Stoxx banche .SX7P         234,09    -0,07      149,51
DJ Stoxx oil&gas .SXEP        303,59    -0,3       264,50
DJ Stoxx tech .SX8P           189,90    +0,15      152,86 ---------------------------------------------------------------   MILANO, 7 ottobre (Reuters) - Partenza incerta per le borse europee, dopo i vigorosi guadagni di ieri.
 Qualche timida presa di profitto colpisce banche ed energetici mentre il denaro continua a premiare i titoli legati alle commodities.
 Alle 9,40 il Ftseurofirst 300 .FTEU3 oscilla tra denaro e lettera, come il DJ Stoxx 600 . Sui singoli mercati vicini alla parità Ftse 100 .FTSE, Cac-40 .FCHI e Dax .GDAXI.
 Sul piano macro il futures sul greggio CLc1 orbita ancora sopra i 71 dollari/barile mentre il dollaro tocca il minimo di 8 mesi e mezzo contro lo yen e l'oro staziona vicino ai massimi di tutti i tempi.
 "Molti acquisti sui titoli legati alle materie prime sono dettati al rincaro dell'oro, a sua volta condizionato dalla debolezza del dollaro", spiega il direttore della Seven Investment Management. "La domanda reale di commodities non sta aumentando, quello che si vede in borsa è solo un effetto indotto".
 Ieri l'indice benchmark europeo ha guadagnato il 2,2%, maggior rialzo giornaliero di quasi due mesi. Dai minimi record toccati il 9 marzo scorso, il Ftseurofirst 300 ha recuperato il 53%. 
 Tra i singoli titoli:
 * Denaro sui titoli legati alle commodities come ANGLO AMERICAN (AAL.L), BHP BILLITON (BLT.L), RIO TINTO (RIO.L) e XSTRATA XTA.L, che guadagnano tra l'1 e il 2%.
  
 * Realizzi su energetici come TOTAL (TOTF.PA), ENI (ENI.MI), BP (BP.L) o ROYAL DUTCH SHELL (RDSa.L).
  
 * Calo del 3% per J SAINSBURY (SBRY.L), che prevede un rallentamento delle vendite per i prossimi mesi.
  
 * Frizzante PPR (PRTP.PA), +3%, sull'annuncio di una prossima quotazione su Euronext per CFAO, divisione specializzata in distribuzione farmaceutica.
  
 * Più 1% per CREDIT AGRICOLE (CAGR.PA), in controtrend rispetto allo Stoxx del settore bancario .SX7P. La società ha annunciato la ristrutturazione della divisione greca Emporiki CBGr.AT.      

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below