BORSE EUROPA - Rally dei tecnologici sostiene indici

lunedì 30 marzo 2015 11:58
 

INDICI                       ORE 11,45   VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                  3721,5      1,15     3146,43
                                                   
 FTSEUROFIRST300              1593,48     1        1368,52
 STOXX BANCHE                 214,79      1,1      188,77
 STOXX OIL&GAS                309,28      0,34     284,47
 STOXX ASSICURAZIONI          300,56      0,94     250,55
 STOXX AUTO                   664,31      1,7      501,31
 STOXX TLC                    371,19      0,69     320,05
 STOXX TECH                   359,63      1,56     312,18
 
    PARIGI, 30 marzo (Reuters) - L'azionario europeo si mantiene
in buon rialzo a metà seduta, ribalzando dopo le perdite della
scorsa settimana, grazie al rally dei tecnologici dopo la
notizia di possibili fusioni nel settore.
    Intel sarebbe in trattativa per comprare il
produttore di semiconduttori Altera in un'operazione da
circa 10 miliardi di dollari, secondo una fonte vicina al
dossier. La notizia ha galvanizzato Wall Street venerdi. 
    Alle 11,45 italiane, l'indice FTSEurofirst 300 
guadagna l'1% a quota 1.593,48.
    Alla stessa ora, Infineon, STMicroelectronics
, ARM e ASML segnano rialzi tra l'1,8
e il 2,8%.
    Tra le piazze nazionali, il britannico FTSE 100 
segna +0,48%, il Dax tedesco +1,45%, mentre il francese
CAC 40 sale dello 0,97.
    L'indice greco ATG cede l'1,4% mentre si protraggono
i colloqui tra Atene e i creditori sulla lista di riforme che
dovrebbero sbloccare i nuovi prestiti. 
    "La scorsa settimana il mercato ha preso fiato, ma non c'è
stato nessun segnale di 'sell'. Servirebbe un grosso
ritracciamento per invertire il trend positivo del mercato",
Jean-Louis Cussac, responsabile di Perceval Finance.
    "Sul lato della salita, non ci sono grosse resistenze in
vista, dunque la cosa migliore per ora è semplicemente seguire
il trend".
    Ad aiutare il mercato, sullo sfondo, resta sempre la
rinnovata debolezza dell'euro, che porta flussi di investimento
sull'azionario europeo.
    Secondo dati Bank of America Merrill Lynch Global Research,
i titoli del vecchio continente hanno attratto fondi per 5,4 mld
di euro in investimenti netti la scorsa settimana, l'undicesima
positiva di fila, mentre il deflusso dal mercato statunitense è
stato pari a 10,8 mld. 
    Il mercato è sostenuto anche dai commenti resi nel weekend
dal banchiere centrale cinse Zhou Xiaochuan che hanno rafforzato
le aspettative di un allentamento della politica monetaria a
sostegno della crescita. 
    Tra gli altri titoli in evidenza oggi:
    Il gruppo francese del cemento Lafarge cede il 2%
in controtendenza, dopo che due azionisti della svizzera Holcim 
 - con cui è in corso una fusione - hanno mostrato
scontento rispetto alla revisione di alcuni termini
dell'accordo. Holcim resta comunque in territorio positivo
(+3%). 
    L'italiana World Duty Free affonda (-8,1%) dopo che
il gruppo svizzero Dufry ha offerto per acquistarla
10,25 euro ad azione, cifra sotto alla chiusura di venerdì.
Dufry sale del 4,4. 
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia