Borse Europa restano positive, aspettano decisioni su QE della Bce

giovedì 22 gennaio 2015 10:44
 

LONDRA, 22 gennaio (Reuters) - 
 INDICI                         ORE 10,30  VAR %  CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                    3274,74    0,15   3146,43
 FTSEUROFIRST300                1432,47    0,1    1368,52
 STOXX BANCHE                   189,6      0,81   188,77
 STOXX OIL&GAS                  295,51     0,99   284,47
 STOXX ASSICURAZIONI            266,12     0,03   250,55
 STOXX AUTO                     545,57     0,66   501,31
 STOXX TLC                      342,54     0,03   320,05
 STOXX TECH                     317,28     0,38   312,18
 
    L'azionario europeo si mantiene in moderato rialzo negli
scambi della mattina dopo aver aperto in positivo per la sesta
volta di fila. Il mercato è in attesa della decisione della Bce
sul quantitative easing e scommette sulla dimensione e la forma
del programma di acquisti di titoli sovrani che Francoforte
dovrebbe svelare oggi.
    Alle 10,30 italiane l'indice FTSEurofirst 300 sale
dello 0,13% a quota 1.432,95 punti.
    Parigi e Francoforte sono poco variate con gli indici
 e che oscillanno attorno alla parità, mentre
salgono più chiaramente le borse in Spagna, Italia, Portogallo.
    Le attese del mercato sono tutte rivolte a Francoforte in
attesa che la Bce riveli il programma di quantitative easing.
Ieri una fonte ha detto che il comitato esecutivo ha proposto
che la banca centrale acquisti 50 miliardi di euro di bond al
mese a partire da marzo.
    Le banche greche sono in rialzo del 2,7% dopo che
una fonte bancaria ha detto ieri sera a Reuters che la Bce ha
approvato una linea di finanziamento di emergenza per gli
istituti ellenici attraverso la banca centrale di Atene.
    Questa liquidità di emergenza (ELA) è stata richiesta dopo
che le condizioni di mercato monetario si sono irrigidite in
vista delle elezioni del 25 gennaio, in cui il partito
anti-bailout Syriza è indicato come possibile vincitore.
    Tra i singoli titoli, Remy Cointreau è in crescita
di quasi il 2% dopo aver riportato vendite di cognac nel terzo
trimestre ben al di sopra delle attese, grazie alla robusta
domanda dagli Usa.
    La britannica Balfour Beatty è scesa del 2,8% dopo
aver detto che si aspetta che gli utili 2014 nella sua società
di costruzioni siano ridotti di 70 milioni di sterline.
    Logitech sale invece del 7,8%. Il costruttore
svizzero di periferiche per computer ha alzato la sua guidance
per il risultato operativo dell'anno.
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia