BORSE EUROPA - Indici in calo su debolezza energetici, male Atene

martedì 9 dicembre 2014 11:11
 

INDICI                           ORE 11,00   VAR %    CHIUS. 2013
 EUROSTOXX50                      3213,2      -1,07     3019
 FTSEUROFIRST300                  1380,45     -1,07     1316,39
 STOXX BANCHE                      196,05     -1,26      194,21
 STOXX OIL&GAS                     284,61     -1,48      335
 STOXX ASSICURAZIONI               250,14     -0,66      228,22
 STOXX AUTO                        508,29     -0,38      481,95
 STOXX TLC                         328,38     -1,52      297,6
 STOXX TECH                        306,04     -0,93      290,51
    
    LONDRA, 9 dicembre - L'azionario europeo è ai minimi da due settimane, con
un ulteriore calo dei prezzi del petrolio che danneggia i titoli del settore
energetico.
    Male l'azionario greco all'indomani dell'annuncio del governo di elezioni
presidenziali anticipate di due mesi. 
    L'indice settoriale STOXX Europe 600 Oil and Gas perde l'1,6%, in
seguito al calo del Brent che è sceso ai livelli minimi da cinque anni sotto i
65 dollari al barile, dopo aver lasciato sul terreno ieri oltre il 4%.
    Alle 11,00 circa, l'FTSEurofirst 300 perde l'1,07%, a 1.380,45
punti.
    Il tedesco Dax scende dello 0,8% circa, il Cac francese
dell'1,03%, Londra dell'1,01%.
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    La catena britannica di supermercati Tesco affonda in seguito a un
nuovo profit warning: perde oltre il 10%, dopo aver toccato il livello più basso
in quasi 15 anni.
    In forte calo i titoli delle banche greche: National Bank of Greece
 e Alpha Bank perdono entrambe l'8,8% circa.
     Victrex, leader nella produzione di materie plastiche, balza ai
massimi da oltre sette mesi a +5,6% dopo aver proposto un dividendo speciale.   
       
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia