BORSE EUROPA - Stabili in attesa dati lavoro Usa, sale ArcelorMittal

venerdì 7 novembre 2014 10:40
 

INDICI                         ORE 10,30   VAR %    CHIUS. 2013
 EUROSTOXX50                    3103,51      0,05     3019
 FTSEUROFIRST300                1356,06      0,34     1316,39
 STOXX BANCHE                    190,66     -0,4       194,21
 STOXX OIL&GAS                   317,58      1,19      335
 STOXX ASSICURAZIONI             242,09      1,04      228,22
 STOXX AUTO                      467,05     -0,04      481,95
 STOXX TLC                       304,92      0,39      297,6
 STOXX TECH                      289,74     -0,49      290,51
   
    PARIGI, 7 novembre (Reuters) - L'azionario europeo è sostanzialmente stabile
questa mattina, sostenuto dai buoni risultati societari di blue-chip come il
produttore di acciaio ArcelorMittal, mentre c'è attesa per i dati mensili Usa
sul lavoro.
    Alle 10,30 circa l'FTSEurofirst 300 segna un aumento dello 0,34% a
quota 1.356,06 punti dopo aver chiuso ieri in rialzo dello 0,19%.
    Tra le piazze europee, Francoforte guadagna lo 0,32%, Londra
 lo 0,73%, Parigi lo 0,1%.
    "Non c'è ancora trend al momento, questo mercato è guidato da posizioni
speculative a breve per lo più da parte degli hedge fund", è il commento di
Jean-Louis Cussac, numero uno della società parigina Perceval Finance. "Con
l'avvicinarsi di fine anno, molti fund manager si preoccupano più di proteggere
i guadagni realizzati finora che di fare nuove scommesse".
    I riflettori sono puntati sui dati relativi all'occupazione negli Usa.
Secondo un sondaggio Reuters, i nuovi posti di lavoro sarebbero 231.000 contro i
248.000 di settembre e il tasso di disoccupazione è previsto al 5,9%, invariato.
    
    Tra i titoli in evidenza:
    ArcelorMittal, il maggior produttore mondiale di acciaio, guadagna
circa il 3,5%, rimbalzando dopo le recenti perdite dopo aver comunicato un utile
sopra le attese nel terzo trimestre e aver detto che i miglioramenti nella
divisione acciaio stanno ampiamente controbilanciando la debolezza delle
operazioni nel settore minerario.
    La compagnia assicurativa tedesca Allianz guadagna quasi il 4,8%
dopo aver alzato il dividendo in seguito a un balzo dell'utile netto nel terzo
trimestre.
    Il produttore danese di turbine eoliche Vestas Wind Systems è tra i
titoli che guadagnano di più: sale dell'11,4% circa dopo aver alzato la guidance
per l'anno e aver comunicato risultati trimestrali migliori delle previsioni.
    Swiss Re sale del 2,8% dopo i risultati.
    La holding finanziaria Compagnie Financiere Richemont guadagna il
4,4% dopo i risultati del primo semestre.
    Telekom Austria perde l'1,7% dopo l'annuncio sui termini
dell'aumento di capitale.
    La società di servizi Rentokil Initial perde il 3,7% dopo i
risultati del terzo trimestre.
    Finora circa il 70% delle società europee ha comunicato i risultati
trimestrali, con il 59% che ha centrato o superato le previsioni sugli utili e
il 61% che ha centrato o superato quelle relative ai ricavi.
    In termini assoluti, gli utili sono in rialzo del 13,6% rispetto allo stesso
trimestre 2013, mentre i ricavi salgono dell'1,3%, bilancio che evidenzia come,
nei fatti, la crescita sia dovuta per lo più a tagli di costi e a minori costi
di finanziamento.
       
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia