BORSE EUROPA - Titoli in rialzo dopo diffusione verbali Fed

giovedì 9 ottobre 2014 10:12
 

INDICI                           ORE 10,00   VAR %    CHIUS. 2013
 EUROSTOXX50                      3089,04     1,17     3019
 FTSEUROFIRST300                  1332,85     1,04     1316,39
 STOXX BANCHE                     194,6       0,88     194,21
 STOXX OIL&GAS                    326,67      0,95     335
 STOXX ASSICURAZIONI              235,29      0,61     228,22
 STOXX AUTO                       440,17      1,83     481,95
 STOXX TLC                        292,68      0,38     297,6
 STOXX TECH                       284,61      1,94     290,51
    
    LONDRA, 9 ottobre (Reuters) - Rimbalzano le borse europee oggi, dopo aver
toccato ieri i minimi da due mesi, sulle attese che la Federal Reserve
statunitense terrà i tassi d'interesse bassi per un periodo più lungo di quanto
previsto.
    Alle 10,00 italiane circa il FTSEurofirst 300 guadgna lo 1,04% a
1332,85 punti.
    Per quanto riguarda le piazze europee, Francoforte guadagna 1,55%,
Londra lo 0,79%, Parigi 1,04%, Madrid 1,06%.
    I mercati sono in rialzo a seguito della diffusione, ieri sera, dei verbali
della riunione di politica monetaria della Fed, che si è tenuto il 16 e 17
settembre. In quella sede la banca centrale Usa ha espresso preoccupazione
sull'eventualità che il rialzo del dollaro possa rallentare un nuovo necessario
aumento dell'inflazione e ha sottolineato la situazione negativa dell'economia
in Europa e Asia, un altro fattore che sta dietro la decisione della Fed di
mantenere per il prossimo futuro una politica monetaria accomodante.
    L'azionario europeo, comunque, resta vulnerabile a ulterori ribassi per le
negative previsioni economiche sul Vecchio Continente, dicono i trader.
    Oggi i dati sull'export tedesco ad agosto indicano un calo del 5,8%, il
maggiore dal gennaio 2009, in piena crisi finanziaria. Negativo anche il dato
francese sul deficit commerciale, che ad agosto ha toccato -5,78 miliardi di
euro proprio a causa di una forte contrazione delle esportazioni, al minimo da
tre anni, secondo le statistiche pubblicate oggi.
    
    Tra i titoli in evidenza oggi:
    Il gruppo chimico belga Solvay guadagna oltre il 2% dopo aver
confermato gli obiettivi 2014, nonostante abbia rivisto i conti per includere la
prossima vendita della controllata Usa Eco Services.
    L'azienda di biotecnologia francese Innate Pharma guadagna oltre il
7% dopo che Citi ha avviato la copertura del titolo con raccomandazione "buy".
    I titoli dei gruppi minerari specializzati nell'estrazione dell'oro Randgold
Resources e Fresnillo guadagnano rispettivamente oltre il 6% e
oltre il 5% sull'onda della preoccupazione per il rafforzamento del dollaro
espressa dai verbali della Fed.
    L'azienda britannica di recruiting Hays gaudagna oltre il 4% dopo
aver reso noto un aumento del 9% delle commissioni nette nel primo trimestre,
grazie alle buone performance in tutte le aree, compresa Gran Bretagna,
Australia e Germania.
    
       
Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su
www.twitter.com/reuters_italia