Borse europee in ribasso, pesano Iraq e prese di beneficio

mercoledì 25 giugno 2014 11:15
 

INDICI                       ORE 10,45   VAR %    CHIUS. 2013
 EUROSTOXX50                  3271,28     -0,41    3019
                                                   
 FTSEUROFIRST300              1378,77     -0,58    1316,39
 STOXX BANCHE                 197,96      -0,16    194,21
 STOXX OIL&GAS                375,61      -0,96    335
 STOXX ASSICURAZIONI          227,4       -0,51    228,22
 STOXX AUTO                   519,58      -0,19    481,95
 STOXX TLC                    300,05      -0,19    297,6
 STOXX TECH                   284,46      -0,85    290,51
        
    PARIGI, 25 giugno (Reuters) - Borse europee tutte in calo a
metà mattinata sull'onda delle chiusure in negativo di Wall
Street e della debolezza dei principali mercati asiatici. Sulle
borse pesano le preoccupazioni per la ripresa delle violenze
politiche in Iraq che hanno spinto gli investitori a monetizzate
i recenti forti guadagni.
    L'indice pan-europeo FTSEurofirst 300 segna -0,54%
a 1.379,42 punti intorno alle 10,40 (ora locale), toccando il
minimo delle ultime 3 settimane.
    Tra le singole piazze, Francoforte -0,31%, Parigi
 -0,54%, Londra -0,51%.
    Il ritracciamento del mercato è guidato dai titoli legati
all'energia e alle commodities; ArcelorMittal è giù
dell'1,7%%, Glencore perde l'1,1%% e Bp l'1%.
    
    Altri titoli in evidenza:
    * La utility francese Gdf Suez ha toccato -3% dopo
che il governo ha venduto il 3,1% del capitale per finanziare
l'ingresso nel gruppo Alstom.
    * Meggitt <MGGT.L, produtture di parti di aeromobili, è tra
i titoli del FTSE 100 che perdono di più, -3%, dopo il downgrade
di JPMorgan. 
    * Dopo avere aperto in forte ribasso, il titolo della
seconda banca portoghese Millenium bcp è tornato
positivo con un guadagno di oltre il 7%, il giorno dopo avere
annunciato un aumento di capitale fino a 2,25 miliardi di euro.
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia