BORSE EUROPA - Indici deboli, Bnp pesante su possibile multa Usa

venerdì 30 maggio 2014 10:45
 

INDICI                       ORE 10,30   VAR %  CHIUS. 2013
 EUROSTOXX50                  3.241,38    -0,1   3.109,00
 FTSEUROFIRST300              1.378,42    -0,05  1.316,39
 STOXX BANCHE                 201,64      -0,47  194,21
 STOXX OIL&GAS                363,53      0,11   335,00
 STOXX ASSICURAZIONI          231,16      0,18   228,22
 STOXX AUTO                   524,78      0,17   481,95
 STOXX TLC                    304,2       0,14   297,60
 STOXX TECH                   285,85      0,45   290,51
    LONDRA, 30 maggio (Reuters) - L'azionario europeo è debole
questa mattina, con BNP Paribas in deciso calo sulle
indiscrezioni secondo cui il dipartimento di Giustizia Usa preme
sulla banca francese perché paghi oltre 10 miliardi di dollari
per risolvere un'inchiesta.
    BNP è arrivata a cedere fino al 5,3% su quanto riportato dal
 Wall Street Journal che ha citato fonti vicine al caso.
L'indagine ipotizza la violazione da parte dell'istituto di
credito dell'embargo Usa nei riguardi dell'Iran e di altri Paesi
per anni. 
    BNP Paribas e il dipartimento Usa non hanno commentato.
    Citi ha rimosso BNP dalla sua focus list europea citando
l'incertezza sul titolo, ma ha mantenuto la sua raccomandazione
"buy".
    Alle 10,35 italiane l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300
 cede lo 0,05% a quota 1.378,42.
    Tra le singole piazze, il Dax tedesco è piatto dopo
il dato sulle vendite al dettaglio diffuso oggi, mostratosi ad
aprile ai massimi dal giugno 2012. Parigi -0,51%, Londra
 -0,21%.
    Il mercato resta cauto, dicono gli analisti, in attesa del
cruciale meeting della Bce in calendario la prossima settimana.
Reuters ha scritto che la Banca centrale europea sta preparando
un pacchetto di misure che includono il taglio di tutti i suoi
tassi di interesse.
    
    Tra i titoli in evidenza:
    Siemens è in rialzo dello 0,45% dopo aver
comunicato che taglierà 11.600 posti di lavoro con l'obiettivo
di ridurre i costi di circa un miliardo, secondo quanto
riportato dall'agenzia Bloomberg. 
    Il titolo mineriario britannico Fenner affonda
(-11%) dopo aver lanciato un profit warning. 
    
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia