BORSE EUROPA - Indici poco mossi, Dax vicino a massimo record

mercoledì 14 maggio 2014 11:38
 

INDICI                       ORE 11.30   VAR %   CHIUS. 2013
 EUROSTOXX50                  3.205,61    -0,19   3.109,00
 FTSEUROFIRST300              1.366,55    -0,16   1.316,39
 STOXX BANCHE                 199,64      -0,21   194,21
 STOXX OIL&GAS                362,9       -0,14   335,00
 STOXX ASSICURAZIONI          228,82      0,12    228,22
 STOXX AUTO                   508,65      0,16    481,95
 STOXX TLC                    303,96      -0,45   297,60
 STOXX TECH                   277,75      -0,22   290,51
    
    PARIGI, 14 maggio (Reuters) - L'azionario europeo prende fiato oggi, con gli
indici poco mossi in terreno negativo, dopo il rally messo a segno negli ultimi
due mesi e con gli invstitori in attesa della conferma di ulteriori stimoli da
parte della Bce.
    Alle 11.30 italiane il paniere paneuropeo FTSEurofirst 300, che
ieri ha chiuso in rialzo dello 0,3% vicino al livello massimo da sei anni, segna
-0,16% a 1.366,55.
    In lieve calo anche l'indice Euro STOXX 50 delle blue chip
dell'eurozona, mentre il tedesco DAX vede nuovamente a portata di mano
il record di 9.794 punti raggiunto a gennaio.
    Tra le singole piazze, Francoforte +0,67%, Parigi +0,2%, Londra
 +0,27%.    
    Alcuni trader ritengono che il rally degli ultimi due mesi, che ha visto
l'FTSEurofirst 300 salire di circa il 7% dai minimi di marzo, potrebbe perdere
energia, con gli investitori che cercano opportunità per prendere profitto.
    
    Tra i titoli in evidenza:
    * La britannica Compass Group è in forte aumento (+4,3%) dopo avere
annunciato un dividendo straordinario.
    * Il titolo Nordex sale del 6,5% dopo aver alzato l'outlook.
    * Scende Symrise AG, a -1,8% dopo l'aumento di capitale.
    * Rwe AG perde l'1,5% dopo i risultati trimestrali.
    * In calo anche Gulf Keystone dopo uno warning sul fatturato.
    * Credit Suisse perde il 2,6% dopo che delle fonti hanno detto a
Reuters che le autorità Usa chiedono alla società centinaia di milioni di
dollari nell'ambito di un'indagine per evasione fiscale e che un accordo
potrebbe superare i 2 miliardi di dollari.
    * Il titolo di Agfa-Gevaert perde oltre il 13,5% dopo che la
società belga ha riportato un calo delle vendite nel primo trimestre superiore
alle attese.
    * Negativo anche Lagardere SCA, a -3% dopo i dati sulle vendite
del primo trimestre.
    * Swiss Life Holding, la prima società svizzera nel settore
assicurazioni vita, perde oltre il 2,6% dopo aver annunciato un calo della
raccolta premi dell'1% nei primi tre mesi dell'anno e che la divisione che
gestisce i patrimoni individuali perde oltre il 40%. 
        
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news
anche su www.twitter.com/reuters_italia