RPT--BORSE EUROPA - Indici stabili vicino a massimi ultimi 5 anni e mezzo

martedì 7 gennaio 2014 11:05
 

(Elimina refuso)
 INDICI                       ORE 10,30   VAR %   CHIUS. 2013 
 EUROSTOXX50      3.082,80      0,44       3.019,00
 FTSEUROFIRST300     1.313,39      0,32       1.316,39
 STOXX BANCHE         197,01      1,18       194,21
 STOXX OIL&GAS        335,24      0,43       335,00
 STOXX ASSICURAZIONI  227,06      0,45       228,22
 STOXX AUTO           475,35      0,02       481,95
 STOXX TLC            298,31      0,47       297,60
 STOXX TECH           287,60     -0,47       290,51
      
    LONDRA, 7 gennaio (Reuters) - Poco mosse in avvio, le borse
europee restano stabili vicino ai massimi degli ultimi cinque
anni e mezzo in mattinata dopo il calo registrato ieri,
rinfrancate dal rialzo dei titoli bancari sulla scia di dati
economici positivi in Europa.
    L'indice europeo del comparto bancario estende i
recenti guadagni e segna alle 10,30 italiane un rialzo
dell'1,18%, aiutato dalle buone notizie sul fronte delle vendite
al dettaglio in Germania che sono andate ad aggiungersi ad una
serie di dati positivi in Europa, rafforzando fra gli
investitori le aspettative di una ripresa dell'economia.
    Alle 10,30 italiane, l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300
 è a quota 1.313,39 (+0,32%) dopo aver ceduto lo 0,2%
nella sessione di ieri. Per quanto riguarda le singole piazze,
Londra +0,21%, Francoforte +0,22% e Parigi
 +0,09%.
   Le blue chip spagnole crescono dello 0,8% sostenute
dal netto rialzo di Sacyr (+5,8%) dopo che l'autorità
del canale di Panama ha proposto un compromesso su una disputa
con il consorzio di aziende - tra cui l'italiana Salini
Impregilo - guidata dalla società di costruzioni
spagnola. 
   Tra i singoli titoli in evidenza anche:
   * Il gruppo petrolifero danese A.P. Moller-Maersk
 è in rialzo del 4,3% dopo aver venduto alla holding
del retail The Salling Companies il 48,68% di Dansk Supermarked,
la più grossa catena danese di ipermercati, e il 18,72% dei
grandi magazzini F. Salling.     
   * Sale del 4,4% tra i tecnologici a Francoforte 
anche il produttore tedesco di turbine eoliche Nordex,
con i trader che citano le dichiarazioni rese dall'AD Juergen
Zeschky secondo cui il gruppo è aperto ad un takeover da parte
di un competitor cinese e non esclude una cooperazione anche con
partner occidentali.
  * La svedese Volvo segna un +4,1% dopo che gli
ordini di camion sono saliti del 50% su mese in Nord America a
dicembre. 
  * Bene anche BASF, la più grande azienda chimica
del mondo per volume di vendite, che guadagna il 2,7% grazie
all'upgrade da "neutral" a "buy" emesso oggi da Ubs.
  * Il downgrade da "buy" a "hold" della raccomandazione, questa
volta da parte di Societe Generale, su Hugo Boss,
porta in ribasso del 2,4%  la casa di moda tedesca.
    
  
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia