BORSE EUROPA - Indici poco mossi, cautela in vista Fed

mercoledì 11 dicembre 2013 10:40
 

INDICI                       ORE 10,35   VAR %   CHIUS. 2012
 EUROSTOXX50                    2.966,44   +0,19      2.635,93
 FTSEUROFIRST300                1.263,18   +0,02      1.133,96
 STOXX BANCHE                     185,89   -0,04        163,19
 STOXX OIL&GAS                    323,19   -0,11        322,84
 STOXX ASSICURAZIONI              215,09   -0,10        177,11
 STOXX AUTO                       459,12   -0,02        351,07
 STOXX TLC                        287,01   +0,31        225,36
 STOXX TECH                       280,42   +0,09        229,37
    
    LONDRA, 11 dicembre (Reuters) - Avvio di seduta poco mosso
per le borse europee, dopo il ribasso di ieri, in un mercato
dove pesa Rbs sulle attese per le decisioni di politica
monetaria della Fed al Fomc della prossima settimana.
    L'incertezza sui tempi della riduzione del piano di stimolo
all'economia della Federal Reserve, che ha sostenuto i mercati
azionari, sembra destinata a limitare le possibilità di rialzo
nei prossimi giorni.
    La notizia che i politici Usa hanno raggiunto un accordo
della durata di due anni per scongiurare nuove chiusure della
pubblica amministrazione non ha ricadute positive sui mercati.
    "Ora che abbiamo l'accordo sul budget, c'è il rischio che la
riduzione del piano di stimolo della Fed arrivi un po' più
presto di quanto previsto. Ma non penso sarà a dicembre", dice
Philippe Gijsels di BNP Paribas Fortis Global Markets. 
    Attorno alle 10,35 italiane, l'indice delle bluechip europee
FTSEurofirst 300 è sostanzialmente invariato. 
    Londra perde lo 0,1% circa, Francoforte 
sale dello 0,32%, Parigi segna +0,49%, Madrid 
avanza dello 0,08%.
    
    Tra i titoli in evidenza:
    * Royal Bank of Scotland è in ribasso dopo le
dimissioni del direttore finanza, Nathan Bostock, che andrà alla
banca spagnola Santander, dopo solo 10 settimane a Rbs.
"Il fatto che un altro membro della squadra dei manager abbia
deciso di cambiare è improbabile che migliori il tono sulle
azioni", dice Richard Hunter, di Hargreaves Lansdown.
    * Il primo gruppo mondiale della grande distribuzione del
settore abbigliamento, la spagnola Inditex, è in rialzo
dopo che le vendite delle prime sei settimane del quarto
trimestre sono salite del 10%.
    * Imagination Technologies cala di oltre il 10%,
dopo aver detto che il rallentamento nel mercato degli
smartphone ridurrà le consegne di chips che utilizzano la sua
tecnologia.
              
    
    Sul sito  www.reuters.it  altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia