BORSE EUROPA - Timori per Siria favoriscono realizzi dopo recente rally

mercoledì 28 agosto 2013 10:22
 

INDICI                       ORE 10,15   VAR %  CHIUS. 2012
 EUROSTOXX50                    2.750,61  +0,05      2.635,93
 FTSEUROFIRST300                1.200,03  -0,19      1.133,96
 STOXX BANCHE                     175,09  +0,14        163,19
 STOXX OIL&GAS                    323,05  +1,38        322,84
 STOXX ASSICURAZIONI              196,61  -0,23        177,11
 STOXX AUTO                       410,72  -1,00        351,07
 STOXX TLC                        244,93  -0,93        225,36
 STOXX TECH                       254,81  -0,50        229,37
    
    LONDRA, 28 agosto (Reuters) - L'azionario europeo è in calo
per la terza seduta consecutiva sui timori per un'imminente
azione militare contro la Siria che hanno stimolato le prese di
beneficio dopo il rally dell'8% segnato da fine giugno. 
    "L'attenzione alla Siria e il balzo dei prezzi del greggio
sono tutto quello di cui c'era bisogno per cominciare a muoverci
al ribasso", spiega Nick Xanders, responsabile della strategia
di BTIG, aggiungendo che il mercato ha spazio per scendere
ancora. 
    Tra i settori peggiori si segnalano auto e viaggi e
tempo libero, mentre l'energia beneficia del
rialzo dei valori del greggio. 
    
    I titoli in evidenza:
    * Delhaize, società belga che opera nel comparto
alimentare al dettaglio, balza di quasi il 2% dopo la promozione
di Citi a 'buy' da 'neutral'. 
    * La norvegese SEADRILL vola a +3% dopo aver
annunciato i conti del trimestre che segnano un nuovo record di
utili e consentono un incremento del dividendo. 
    * Debole il settore auto con perdite intorno al 2% per big
come VOLKSWAGEN e RENAULT : il responsabile
per l'Europa di Ford, Stephen Odell, ha dichiarato a un
quotidiano tedesco che il mercato del Vecchio Continente
potrebbe aver bisogno di cinque-sei anni per riprendersi.
 
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia