Borse europee viste in calo su timori per Siria

martedì 27 agosto 2013 07:41
 

LONDRA, 27 agosto (Reuters) - Le borse europee sono viste in calo oggi sui timori per un possibile intervento militare degli Stati Uniti in Siria dopo il presunto attacco con armi chimiche della scorsa settimana.

"Il quasi certo intervento militare in Siria rende i trader estremamente incerti su quali potrebbero essere le ripercussioni in una regione già volatile", ha scritto in una nota Jonathan Sudaria, dealer di Capital Spreads.

"I trader si terranno alla larga da asset rischiosi fino a quando non ci sarà un po' più di chiarezza sulle scelte per un eventuale intervento militare dell'Occidente".

Il giorno dopo la festività nel Regno Unito, gli spreadbetter prevedono che il FTSE 100 aprirà in calo di 18-24 punti, ovvero dello 0,4%. Il DAX dovrebbe aprire in calo di 32-36 punti pari allo 0,4% e il CAC 40 di 20-21 punti, pari allo 0,5%.

Ieri, l'indice FTSEurofirst 300 ha archiviato la seduta con un -0,01% a 1.223,52 punti.

- Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia