BORSE EUROPA - Denaro selettivo su blue-chip contiene ribassi

venerdì 16 agosto 2013 10:09
 

INDICI                       ORE 10,05   VAR %  CHIUS. 2012
 EUROSTOXX50                    2.832,01  -0,14      2.635,93
 FTSEUROFIRST300                1.225,20  -0,21      1.133,96
 STOXX BANCHE                     183,75  -0,03        163,19
 STOXX OIL&GAS                    316,74  -0,26        322,84
 STOXX ASSICURAZIONI              204,20  -0,34        177,11
 STOXX AUTO                       428,06  -0,56        351,07
 STOXX TLC                        251,34  -0,23        225,36
 STOXX TECH                       259,54  -0,73        229,37
    LONDRA, 16 agosto (Reuters) - Alcune blue-chip riescono a
contenere il calo dell'azionario europeo dopo il brusco ribasso
di ieri sui timori crescenti che la Fed comincerà a rientrare
dal programma di acquisto di titoli di stato già il mese
prossimo. 
    Proprio l'azione di stimolo all'economia della Fed ha
sostenuto i listini quest'anno e i timori che possa venir meno a
breve sono stati causa di una forte volatilità dei corsi
nell'ultimo mese. 
    Secondo Andreas Clenow, trader sugli hedge fund e
responsabile di Acies Asset Management, il trend rialzista resta
comunque intatto. "L'Eurostoxx 50 ha segnato un massimo due
giorni fa. Dopo di che qualsiasi elemento negativo avrà effetti
spoporzionati. Siamo probabilmente in ritardo per una correzione
di lieve entità ma siamo ancora in un mercato 'bullish'",
spiega.
    Intorno alle 9,55 Londra e Parigi sono
praticamente piatte, Francoforte è in lieve calo. Poco
mossi gli indici paneuropei FTSEurofirst 300 ed Euro
Stoxx 50.
    
    I titoli in evidenza:
    * Maersk, colosso danese attivo nei settori
'shipping' e 'oil', balza di oltre il 5% dopo aver annunciato
utili del secondo trimestre migliori delle attese e aver
migliorato l'outlook per l'intero anno. 
    * Scivola del 4% LUFTHANSA, retrocessa da Morgan
Stanley a 'EQUAL-WEIGHT" da "OVERWEIGHT" a causa delle
incertezze sul piano di risparmi dei costi e sul futuro della
politica dei dividendi e del mancato accordo con i piloti sui
salari. 
    * SALZGITTER sale dell'1% sulla scia delle
indiscrezioni su un piano di riduzione dei componenti del
consiglio di gestione a tre da sei riportate oggi dal
Sueddeutsche Zeitung. 
    * BAYER ridimensiona i guadagni iniziali ma resta
in territorio positivo dopo la promozione a 'EQUAL-WEIGHT" da
"UNDERWEIGHT" da parte di Barclays. 
    * Piatta L'OREAL che ieri ha annunciato un'offerta
per la cinese Magic Holdings International da 6,54 miliardi di
dollari Hong Kong (pari a circa 840 milioni di dollari Usa).
 
    * Soffre STM che a Parigi cede l'1,55% dopo che
Hsbc ha tagliato il suo giudizio a 'UNDERWEIGHT' da 'NEUTRAL'.
    
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano.
Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia