BORSE EUROPA - Indici in lieve rialzo su dati Cina, balza Commerzbank

giovedì 8 agosto 2013 10:30
 

INDICI                       ORE 10,20   VAR %  CHIUS. 2012
 EUROSTOXX50                  2.798,10    +0,13  2.635,93
 FTSEUROFIRST300              1.218,87    +0,11  1.133,96
 STOXX BANCHE                 179,89      +0,60  163,19
 STOXX OIL&GAS                314,49      +0,01  322,84
 STOXX ASSICURAZIONI          205,55      +0,63  177,11
 STOXX AUTO                   419,33      +0,35  351,07
 STOXX TECH                   258,29      +0,02  229,37
    LONDRA, 8 agosto (Reuters) - Le borse europee sono poco
mosse, con i dati sopra le attese della bilancia commerciale
cinese che offrono sostegno ai titoli minerari.
   In Cina, a luglio, le esportazioni sono cresciute del 5,1% su
anno, oltre le previsioni di un incremento del 3%, mentre le
importazioni sono balzate del 10,9% su anno, rispetto a un
consensus di un aumento del 2,1%, mostrando che la seconda
economa mondiale si sta stabilizzando.
   I titoli di alcune grandi società minerarie mostrano guadagni
consistenti, come nel caso Anglo American e BHP Billiton
. 
    "Penso che i timori sulla Cina siano stati esagerati. Si
possono trovare opportunità abbastanza buone tra i titoli
minerari un po' depressi, anche se si tratta solo di un rimbalzo
tecnico di breve", spiega un trader con base a Parigi.
    Nei mesi scorsi i timori per il rallentamento della Cina,
tra i maggiori consumatori di materie prime, ha pesato sui
titoli minerari, con l'indice di settore sceso del 21%
dall'inizio dell'anno.
    Attorno alle 10,20, l'indice delle bluechip europee
FTSEurofirst 300 sale dello 0,13%. Tra le singole
piazze Londra avanza dello 0,165, Parigi è
piatta e Francoforte sale dello 0,1%.
      
    Tra i titoli in evidenza:
    * Commerzbank sale del 9,9% sulla scia dei
risultati.
    * Nestle cede oltre il 2% sulla scia dei
risultati, che hanno mostrato ricavi sotto le attese, e del
taglio della guidance per il 2013.
    * Deutsche Telekom sale di oltre il 4% dopo la
semestrale, che ha messo in evidenza una solida crescita negli
Stati Uniti.
    * Le utilities tedesche E.ON e RWE 
scambiano sui minimi degli ultimi anni in vista dei risultati
della prossima settimana, risentendo della debole domanda di
energia in Europa e del boom delle rinnovabili.
    * Adidas cede lo 0,8% dopo aver tagliato le stime
per le vendite nel 2013 e dopo che i risultati dle secondo
trimestre sonmo stati più deboli del previsto a causa dei tassi
di cambio sfavorevoli.

    
                                                                
     Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia