Borse Europa viste lieve rialzo in avvio, attenzione a banche centrali

lunedì 29 luglio 2013 07:55
 

LONDRA, 29 luglio (Reuters) - Per l'azionario europeo si prefigura una partenza con il segno moderatamente positivo, confortata dalla scommessa che con il prossimo giro di consultazioni le banche centrali Usa ed europea rassicurino che la politica monetaria rimarrà espansiva almeno nel breve termine.

Si riuniscono in settimana le riunioni mensili sui tassi di Federal Reserve, Bce e Banca d'Inghilterra. L'attenzione degli investitori si concentra naturalmente soprattutto sul primo dei tre appuntamenti in ordine cronologico - il Federal Open Market Commettee la cui riunione inizia domani per chiudersi mercoledì. Nelle parole di Ben Bernanke gli analisti cercheranno come di consueto di scorgere qualche segnale in merito alla prevista graduale riduzione del programma di 'quantitative easing' attualmente pari a 85 miliardi di dollari al mese.

"Per quanto la maggioranza scommetta ormai su settembre [come data di inizio della rimodulazione del 'qe'] il dibattito resta aperto e i mercati tenderanno a restare sulla difensiva" spiega una nota di Capital Spreads.

Gli spreadbetter finanziari si attendono che l'indice Ftse-100 britannico apra in rialzo fra 13 e 15 punti - fino a 0,2% - il Dax tedesco salga di 10-13 punti (0,2%) e il Cac-40 francese cresca di 15-17 punti (0,4%).

L'indice delle bluechip europee FTSEurofirst 300 ha terminato la seduta di venerdì a -0,32%, mentre il Dow Jones in chiusura segnava +0,02%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia