Borse europee attese in forte calo in avvio dopo minute Fed e Pmi Cina

giovedì 23 maggio 2013 08:02
 

LONDRA, 23 maggio (Reuters) - Le borse europee sono attese in calo oggi per via dei deboli dati sull'attività manifatturiera in Cina e dei timori di una possibile interruzione dell'acquisto di bond da parte della Federal Reserve.

L'indagine preliminare di Hsbc tra i direttori acquisti mostra una contrazione dell'attività manifatturiera cinese nel mese di maggio e questo ha alimentato le preoccupazioni sulla ripresa della seconda economia del mondo.

Il dato segue la pubblicazione, ieri sera, delle minute dell'ultimo incontro della Fed dalle quali emergono le posizioni di alcuni partecipanti favorevoli a ridurre gli acquisti di asset già a partire da giugno.

Lo stesso presidente Ben Bernanke, pur spiegando che è ancora presto per intervenire, ha detto ieri che la politica espansiva della banca centrale potrebbe rallentare in uno dei prossimi incontri.

Alpari prevede che il FTSE 100 apra in calo di 76 punti, pari a -1,1%, che il DAX ceda 111 punti (-1,3%) e che il CAC 40 parta con un calo di 35 punti (-0,9%).

Il FTSEurofirst 300 ha archiviato ieri la seduta in rialzo dello 0,24%.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia