Borse Europa attese in flessione su timori crescita

giovedì 2 maggio 2013 07:49
 

LONDRA, 2 maggio (Reuters) - L'azionario del Vecchio Continente è impostato per un partenza al ribasso stamani: fra gli investitori tengono banco infatti i timori per la salute dell'economia globale. C'è cautela, inoltre, in vista della riunione di politica monetaria della Banca centrale europea che oggi, secondo le attese, dovrebbe abbassare il costo del denaro di un quarto di punto al minimo record dello 0,5%.

Secondo gli analisti il taglio dei tassi è già largamente incorporato nelle quotazioni - la settimana scorsa le borse europee hanno guadagnato quasi il 4% - e, se la previsione venisse disattesa, innescherebbe un'ondata di vendite.

Capital Spreads prevede che, a Londra, il FTSE 100 apra in calo di 21 punti o dello 0,3%, a Francoforte, il Dax arretri di 18 punti (-0,2%) e il CAC 40 parigino di 39 punti (-1%).

Ieri, quando la maggior parte delle borse europee era chiusa, sono arrivati da oltreoceano altri dati deludenti. Il numero di posti di lavoro creati nel settore privato è infatti aumentato di 119.000 unità ad aprile negli Stati Uniti, un numero di gran lunga inferiore alle aspettative. Sempre ieri è arrivato anche un aggiornamento sul ritmo di espansione dell'attività manifatturiera Usa, che ha mostrato solo una crescita marginale ad aprile.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia