Borse europee attese in ribasso, asta Italia sotto i riflettori

mercoledì 13 marzo 2013 08:02
 

PARIGI, 13 marzo (Reuters) - Si prospetta un avvio di seduta al ribasso per le borse europee, sulla scia delle perdite registrate dalle piazze asiatiche, con gli investitori che monetizzano parte dei recenti guadagni che hanno portato una serie di indici vicini ai massimi degli ultimi cinque anni.

I riflettori saranno puntati sull'Italia, che oggi venderà fino a 7,25 miliardi di euro di debito. Si tratta della prima asta di titoli a medio-lungo termine dopo il declassamento di Ficht della scorsa settimana.

Gli spreadbetter prevedono che, a Londra, il FTSE 100 apra in calo di 30-34 punti (fino a -0,5%), che il Dax tedesco ceda da 0 a 10 punti (fino a -0,1%) e che a Parigi, il CAC 40 apra tra 0 a -5 punti (fino a -0,1%).

Ieri l'indice benchmark europeo FTSEurofirst 300 ha terminato la seduta sostanzialmente invariato (-0,05%).

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia