Borse europee viste in lieve crescita dopo parole Merkel

venerdì 17 agosto 2012 08:02
 

PARIGI, 17 agosto (Reuters) - Le borse europee sono viste in lieve crescita, confermando il rally di ieri, con l'indice FTEurosfirst 300 vicino al suo massimo da marzo e prossimo a chiudere l'undicesima settimana di guadagni di fila, sulla scia delle crescenti speranze che il peggio della crisi della zona euro potrebbe essere alle spalle.

Nella tarda giornata di ieri, il cancelliere tedesco Angela Merkel ha espresso il suo supporto per la strategia anti-crisi del presidente della Banca Centrale Europea Mario Draghi, spingendo i suoi partner europei a muoversi rapidamente verso una maggiore integrazione fiscale, dicendo che il tempo si sta esaurendo.

Alla fine di luglio, Draghi aveva detto che la Bce era "pronta a fare qualsiasi cosa pur di salvare l'euro", provocando aspettative di misure forti per aiutare ad abbassare i costi del debito di Spagna e Italia, e innescando un forte rally dell'azionario europeo. L'indice delle blue chip della zona euro, Euro Stoxx 50, è cresciuto da allora del 14%, mentre l'indice bancario si è impennato del +29%.

Gli spreadbetter finanziari si aspettano che l'indice Ftse 100 britannico apra in progresso tra i 10 e i 16 punti (+0,3%), che il Dax tedesco apre tra 2 punti in calo e un punto in salita, e che il Cac-40 francese guadagni tra i 13 e i 15 punti, +0,4%.

Nella seduta di ieri il paniere FTSEurofirst 300 ha chiuso in rialzo dello 0,33% a 1.104,37 punti.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia