Borse europee viste in lieve calo dopo calo Pmi Cina, attesa Fde, Bce

mercoledì 1 agosto 2012 07:54
 

LONDRA, 1 agosto (Reuters) - Le borse europee sono viste in lieve ribasso nella giornata di oggi, dopo l'annuncio di un dato del Pmi cinese sceso ai liveli più bassi degli ultimi otto mesi. Meno sentite le speranze su ulteriori azioni da parte delle banche centrali di Usa e zona euro per un sostegno all'economia globale.

Le aspettative degli investitori sul lancio di nuove misure di stimolo da parte di Bce e Fed sono diminuite, vista la continua opposizione della Germania all'ipotesi di riconoscere al fondo di salvataggio europeo una licenza bancaria. Secondo alcuni analisti, inoltre, la Fed preferirebbe attendere nuovi dati macroeconomici, rinviando dunque nuove misure di stimolo a settembre.

Per gli spreadbetter finanziari, l'indice londinese FTSE 100 aprirà in ribasso tra i 5 e i 7 punti (-0,12%), il DAX partirà in declino tra i 2 e i 5 punti (-0,07%), mentre il CAC 40 francese scenderà tra i 3 e i 6 punti (-0,18%).

Nella giornata di ieri, l'indice FTSEurofirst 300 ha messo a segno un -0,9%, a 1.063,35 punti.

Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia