BORSE EUROPA-Indici in rialzo, sale Rbs su trattativa con Abu Dhabi

martedì 27 marzo 2012 10:29
 

INDICI                       ORE 10,00   VAR %  CHIUS. 2011
 EUROSTOXX50                  2.552,29    +0,49  2.316,55
 FTSEUROFIRST300              1.093,86    +0,45  1.001,39
 STOXX BANCHE                 154,43      +1,03  132,54
 STOXX OIL&GAS                357,98      +0,22  337,35
 STOXX ASSICURAZIONI          161,31      +0,76  133,25
 STOXX AUTO                   343,22      +1,19  259,04
 STOXX TECH                   219,00      +0,79  188,27
 	
    LONDRA, 27 marzo (Reuters) - Apertura di segno positivo per
i mercati azionari europei. A sostenere gli acquisti sono ancora
le parole di ieri del presidente della Federal Reserve, Ben
Bernanke, che ha assicurato la permanenza di una politica
monetaria espansiva negli Usa a sostegno della fragile ripresa.	
    "È questo tono significativamente più accomodante di
Bernanke che darà sostegno alle borse, la prospettiva di una
politica monetaria espansiva aiuterà il mercato immobiliare
negli Usa" spiega lo strategist di Brewin Dolphin, Guy Foster.
"Ci sarà anche un effetto positivo sul finanziamento delle
aziende e un miglioramento delle condizioni dei crediti
immobiliari. Continuiamo ad essere positivi sul rischio e
mantenere una preferenza sull'azionario Usa rispetto a quello
europeo".	
    Alle 10,00 italiane, Francoforte avanza dello
0,57%, Parigi dello 0,42% mentre Londra segna un
+0,35%.	
    	
    I titoli in evidenza:	
    * ROYAL BANK OF SCOTALND sale del 5,5%. Secondo
alcune fonti il governo britannico ha avuto dei colloqui con la
famiglia reale di Abu Dhabi sulla possibile acquisizione di una
una partecipazione nella banca britannica, attualmente a
controllo statale.	
    È tutto il settore bancario a risultare ben impostato in
apertura di seduta: BNP PARIBAS guadagna l'1,5%,
SOCIETE GENERALE l'1,2%, COMMERZBANK l'1,3%,
SANTANDER l'1,6%.
    * Sempre nel settore bancario, in Spagna, sale del 2,9% il
titolo CAIXABANK, controllata quotata in borsa del
gruppo LA CAIXA, che ha annunciato ieri l'acquisizione per 980
milioni di euro di BANCA CIVICA. Il titolo di
ques'utima è ribasso dell'11,62%.	
    * In flessione il titolo COMPASS che arretra
dell'1,8%. Il numero uno al mondo nel settore del catering ha
preannunciato una crescita in rallentamento per il fatturato,
nel primo semestre dell'anno, a causa delle difficili condizioni
di mercato in Gran Bretagna e in altri mercati europei. 	
    * Torna alle contrattazioni dopo una sospensione il titolo
dell'assicuratore di carte di credito britannico CPP,
con una flessione di circa 30 punti percentuali. La società,
oggetto di un'indagine da parte delle autorità di
regolamentazione riguardo le sue pratiche di condotta, ha reso
noto che l'inchiesta non si è ancora conclusa nonostante un
accordo col regolatore sulla revisione delle procedure interne. 	
        	
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia