BORSE EUROPA - Indici poco mossi in attesa dati immobiliari Usa

mercoledì 21 marzo 2012 10:54
 

INDICI                       ORE 10,40   VAR %  CHIUS. 2011
 EUROSTOXX50                  2.580,00    +0,13  2.316,55
 FTSEUROFIRST300              1.093,44    +0,00  1.001,39
 STOXX BANCHE                 158,56      -0,02  132,54
 STOXX OIL&GAS                357,03      -0,14  337,35
 STOXX ASSICURAZIONI          161,62      -0,25  133,25
 STOXX AUTO                   334,28      +0,17  259,04
 STOXX TECH                   218,77      +0,51  188,27
 	
    PARIGI, 21 marzo (Reuters) - Le borse europee hanno
annullato i guadagni, con gli investitori in attesa dei dati sul
settore immobiliare Usa, che dovrebbero testimoniare un
ulteriore recupero dell'economia, ma che potrebbero anche
mettere in discussione la politica monetaria espansiva della
Fed.	
    Intorno alle 10,40 l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300
 è piatto. Francoforte guadagna lo 0,2%, Parigi
 lo 0,4% e Londra lo 0,2%.	
	
    I titoli in evidenza:	
    * In forte rialzo Ziggo nel suo giorno di debutto
in borsa. La società olandese attiva nelle comunicazioni via
cavo è scambiata a 21,6 euro, che si confronta con un prezzo di
colocamento di 18,5.	
    * Inditex in lieve calo dopo i risultati. Nel 2011
l'utile netto del gruppo è salito del 12% a 1,9 miliardi di
euro, in linea con le attese degli analisti.	
    * J Sainsbury in forte rialzo (+3,2%) dopo che le
vendite del quarto trimestre sono cresciute più del previsto,
grazie alla conquista di nuove quote di mercato.	
    * Vodafone guadagna l'1,4% dopo che Goldman Sachs
l'ha aggiunta alla propria lista "Conviction Buy".	
    * NicOx in rialzo a doppia cifra dopo che la
società francese ha annunciato che acquisirà l'11,8% di Altacor,
basata in Gran Bretagna e specializzata in oftalmologia, per 2
milioni di sterline, con un'opzione per l'acquisto dell'intera
società.	
     	
    
                                                                
     Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia