BORSE EUROPA - Indici continuano a correre su decisioni Boe, Bce

giovedì 6 agosto 2009 15:38
 

                               indici             chiusura
                             alle 15,30    var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.678,38    +1,33    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        943,90    +1,02      831,97
DJ Stoxx banche          219,72    +3,60      149,51
DJ Stoxx oil&gas         292,16    +0,40      264,50
DJ Stoxx tech            175,90    +0,71      152,86
---------------------------------------------------------------
  MILANO, 6 agosto (Reuters) - Le borse europee confermano
l'intonazione positiva della mattinata, galvanizzate dalla linea
morbida della Bank of England e dalla conferma del tasso Bce ai
minimi record dell'1%.
 Tirano la volata i listini bancari, immobiliari e
assicurativi. Spiccano invece per il segno rosso, anche se di
entità contenuta, le telco (con il contributo non indifferente
di Telecom Italia (TLIT.MI: Quotazione)), le utilities (su cui pesa la big
francese Veolia (VIE.PA: Quotazione)) e i media.
 Alle 15,30 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 guadagna l'1,02%.
Tra le singole piazze l'inglese Ftse .FTSE avanza dell'1,48%,
il tedesco Dax .GDAXI sale dell'1,04%, il francese Cac 40
.FCHI guadagna l'1,17%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Bene le banche, con il listino di settore  che
guadagna il 3,5%. Guida la volata NATIXIS (CNAT.PA: Quotazione), a +17,5%
sulla persistenza delle voci di un probabile delisting del
titolo che lo scorso anno aveva perso l'86% del proprio valore.
 * Corre anche LLOYDS (LLOY.L: Quotazione), a +12,6%. Il gruppo
britannico è stato oggetto in giornata di variazioni di rating
di segno opposto da parte di alcuni broker.
 * Sale del 6,7% BARCLAYS (BARC.L: Quotazione), dopo che la grande
maggioranza dei suoi azionisti ha approvato il piano di vendita
dell'unità di investment management Bgi al fund manager
americano Blackrock.
 * Il gruppo bancario e assicurativo belga KBC (KBC.BR: Quotazione) tocca
i massimi da 8 settimane, scambiando a +19% dopo l'annuncio di
un utile superiore alle attese nel secondo trimestre.
 * Tra le altre, bene BBVA (BBVA.MC: Quotazione), BNP PARIBAS (BNPP.PA: Quotazione),
HSBC (HSBA.L: Quotazione), tutte in progresso tra il 2,5% e il 5%.
 * Dopo essere stata a +3,2% sui buoni risultati del secondo
trimestre, frena invece COMMERZBANK (CBKG.DE: Quotazione), ora a un più
modesto 0,3%.
 * Nel largo consumo continua in forte rialzo UNILEVER
(ULVR.L: Quotazione) (UNc.AS: Quotazione), a +6,6% a Londra dopo l'annuncio di utili
superiori alle attese nel secondo trimestre e di un ritorno alla
crescita dei volumi per il 2009.
 * Nello stesso settore cresce del 2% HEINEKEN (HEIN.AS: Quotazione), che
ha ricevuto ieri un upgrade da pare di Citigroup.
 * Tra gli assicurativi  spicca il +8,6% di AVIVA
(AV.L: Quotazione), che ha annunciato questa mattina un utile del primo
semestre superiore alle previsioni e un piano di riduzione dei
costi che potrebbe spianare la strada a possibili acquisizioni.
 * Sale del 5,3% la casa farmaceutica GW PHARMA (GWP.L: Quotazione) dopo
che l'americana Great Point Partners ha acquisito una quota di
un suo medicinale a base di cannabis.
 * MILLENIUM & COPTHORNE (MLC.L: Quotazione) guadagna i 7,6%. Il gruppo
alberghiero ha annunciato incoraggianti segni di stabilizzazione
sui principali mercati, guadagnandosi un upgrade da parte di
Credit Suisse.
 * Fuori dal coro la utility francese VEOLIA (VIE.PA: Quotazione), che
perde il 7,2% dopo aver registrato un utile del primo semestre
al di sotto delle attese.