BORSE EUROPA poco mosse, su Atene pesa rinvio vertice su bailout

mercoledì 27 aprile 2016 13:41
 

INDICI                           ORE 13,36   VAR %    CHIUS. 2015
 EUROSTOXX50                      3118,54     -0,09    3267,52
 FTSEUROFIRST300                  1368,48     0,11     1437,53
 STOXX BANCHE                     155,7       -0,97    182,63
 STOXX OIL&GAS                    284,02      1,48     262,31
 STOXX ASSICURAZIONI              252,69      -1,32    285,56
 STOXX AUTO                       503,65      0,49     565,06
 STOXX TLC                        324,23      -0,07    347,10
 STOXX TECH                       327,89      1,13     355,86
 
    LONDRA, 27 aprile (Reuters) - I mercati azionari europei sono
sostanzialmente piatti oggi, sulla scia di una serie di risultati trimestrali
alterni, mentre Atene perde quasi il 4% dopo che le autorità della zona
euro hanno rinviato un vertice sul bailout.
    Alle 12,30 italiane l'FTSEurofirst 300 registra +0,09%, dopo aver
raggiunto il massimo degli ultimi tre mesi la settimana scorsa.
    Sulla borsa greca pesa la notizia, arrivata ieri sera, che i ministri delle
Finanze della zona euro non si riuniranno domani e hanno necessità di più tempo
per discutere due serie di provvedimenti di riforma che sbloccherebbero nuovi
prestiti.
    "Abbiamo avuto un buon momento nelle ultime due settimane, ma penso che
siamo ancora in un mercato dominato dall'orso. La mie indicazioni da qui in poi
sono in negativo", dice Andreas Clenow, hedge fund manager per Acies Asset
Management, con sede a Zurigo.
    Munich Re ha avvertito il mercato che registrerà un netto calo
dei profitti per il primo trimestre dell'anno e che l'obiettivo per tutto il
2016 ora appare "ambizioso", col titolo che perde il 3,7% circa. La trimestrale
della società è attesa per il 10 maggio.
    La società finlandese di raffinazione Neste perde circa l'8% dopo
aver registrato perdite maggiori delle previsioni nei ricavi trimestrali, mentre
la società austriaca di tecnologia Ams perde circa il 2% sulla scia dei
risultati negativi di Apple, col primo calo nelle entrate in 13 anni.
    La tedesca Adidas  guadagna invece l'8% dopo la notizia del +35%
nei profitti operativi del primo trimestre.
    
    
    Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su
www.twitter.com/reuters_italia