BORSE EUROPA in netto calo, comparto assicurativo sotto pressione

venerdì 1 aprile 2016 10:36
 

INDICI                           ORE 10,20   VAR %    CHIUS 2015
 EUROSTOXX50                      2955,75     -1,64    3267,52
 FTSEUROFIRST300                  1306,59     -1,5     1437,53
 STOXX BANCHE                     143,98      -0,28    182,63
 STOXX OIL&GAS                    255,77      -1,74    262,31
 STOXX ASSICURAZIONI              242,92      -2,15    285,56
 STOXX AUTO                       494,18      -1,49    565,06
 STOXX TLC                        320,97      -1,42    347,10
 STOXX TECH                       331,56      -1,48    355,86
 LONDRA, 1 aprile (Reuters) - Le borse europee sono oggi in calo nella prima
seduta del secondo trimestre, con gli investitori preoccupati dal perdurare
della debolezza dei prezzi delle materie prime e dalle chiusure in perdita delle
borse asiatiche e di Wall street. 
    Alle 10,20 circa ore italiane l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 
perde l'1,54%.
    Tra le singole piazze, il britannico FTSE 100 perde l'1,12%, il
tedesco DAX l'1,56% e il francese CAC 40 l'1,61%.
    Soffre più di tutti il settore assicurativo il cui indice perde oltre il 2%.
Cali oltre l'1,5% per i comparti dell'energia e dell'auto.
    Tra i titoli da segnalare oggi:
    ** ThyssenKrupp balza di oltre il 6% sulle continue speculazioni
che l'indiana Tata Steel possa fare un'offerta per gli asset europei del gruppo.
    ** Volkswagen perde circa l'1% mentre continua il calvario
emissioni per la casa automobilistica tedesca. E' di oggi la notizia che il
gruppo in India dovrà ritirare oltre 3.800 auto, del tipo Vento, dopo che 
l'Automotive Research Association of India (Arai) ha scoperto che rilasciavano
talvolta quantità di monossido di carbonio oltre i limiti. La società ha anche
bloccato la vendite di questo modello.
    ** Sainsbury  ha fatto sapere che l'offerta da 1,4 miliardi di
sterline per acquistare la divisione Argos di proprietà di Home Retail Group
 è stata giudicata appropriata dal Cda del gruppo. Argos è un servizio
di vendita on-line che ha anche una catena di negozi. Distribuisce prodotti per
la casa, gioielleria, ferramenta, articoli sportivi e altri generi. 
    ** Bmw, Audi e Mercedes hanno accettato di
pagare 2,5 miliardi di euro per acquistare la divisione mappe digitali di Nokia
 per lo sviluppo dei sistemi di guida automatica delle auto. Ai tre si
è aggiunto Amazon che sta discutendo l'ingresso nel consorzio come
fornitore di servizi di cloud computing.
    
Sul sito www.reuters.it altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su
www.twitter.com/reuters_italia