BORSE EUROPA in calo, comparto telecom sotto pressione

giovedì 31 marzo 2016 11:33
 

INDICI                           ORE 11,19   VAR %    CHIUS 2015
 EUROSTOXX50                      3009,95     -1,12    3267,52
 FTSEUROFIRST300                  1327,03     -0,96    1437,53
 STOXX BANCHE                     143,86      -1,75    182,63
 STOXX OIL&GAS                    261,92      -1,33    262,31
 STOXX ASSICURAZIONI              247,29      -1,15    285,56
 STOXX AUTO                       504,39      -0,56    565,06
 STOXX TLC                        325,25      -1,5     347,10
 STOXX TECH                       336,75      -0,67    355,86
 

    LONDRA, 31 marzo (Reuters) - Le borse europee sono oggi in calo dopo i
solidi guadagni acquisiti nei giorni scorsi, in seguito alle dichiarazioni della
presidente della Federal Reserve Usa Janet Yellen, mentre il comparto telecom è
sotto pressione.
    Alle 11,15 circa ore italiane l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 
perde lo 0,95%.
    Tra le singole piazze, il britannico FTSE 100 perde lo 0,67%, il
tedesco DAX lo 0,67% e il francese CAC 40 l'1,16%.
    I titoli telefonici francesi stanno riportando i risultati peggiori, dopo
che Orange e Bouygues hanno esteso a domenica il termine dei
negoziati sulla possibile vendita di Bouygues Telecom, in mancanza di progressi
fin qui.
    Orange perde il 2%, Bouygues il 3,7%. Ma perdono terreno anche le aziende
rivali, con Iliad a -2,6%, Numericable-SFR -4,1% e Altice
 -1,7%.
    "Ieri vendevo Bouygues. Questi negoziati sulle offerte spesso prendono più
tempo del previsto, e più durano, più c'è il rischio che vadano male", dice
Rupert Baker, un equity sales executive di Mirabaud Securities.
    Tra i titoli da segnalare oggi:
    ** TUI Group è in rialzo del 5% dopo aver annunciato che le
prenotazioni di vacanze estive sono più alte di quelle del 2015, mentre gli
europei scelgono come destinazione la Spagna invece di destinazioni come la
Turchia, ponendo così i conti in linea con l'obiettivo annuale.
    ** ALLIANZ perde quasi l'1%. La principale azienda assicuratrice
europea sta cercando di vendere il proprio portafoglio polizze vita in Italia,
che vale circa 4,5 miliardi di euro, hanno riferito fonti a conoscenza della
questione.
        
    
Sul sito it.reuters.com le notizie Reuters in italiano. Le top news anche su
www.twitter.com/reuters_italia