BORSE EUROPA deboli, VW riduce rialzo, netto calo Bmw

giovedì 24 settembre 2015 12:49
 

LONDRA, 24 settembre (Reuters) - 
 INDICI                           ORE 12,30   VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                      3046,16     -1,1     3146,43
 FTSEUROFIRST300                  1352,58     -1       1368,52
 STOXX BANCHE                     182,85      -0,61    188,77
 STOXX OIL&GAS                    252,07      -1,29    284,47
 STOXX ASSICURAZIONI              252,3       -0,7     250,55
 STOXX AUTO                       456,52      -3,39    501,31
 STOXX TLC                        333,69      -0,78    320,05
 STOXX TECH                       303,42      -0,98    312,18
 
    I mercati europei sono deboli a metà seduta oggi, sulla scia
delle borse asiatiche e di Wall Street.
    Anche il comparto auto, inclusa Volkswagen, dopo
un'apertura in netto rialzo stamattina riduce nettamente i
guadagni e si avvia a passare in negativo.
    Il titolo tedesco - che ieri aveva guadagnato oltre il 5%
dopo le dimissioni dell'ad Martin Winterkorn e in avvio
stamattina segnava un progresso simile - alle 12,30 italiane
guadagna appena lo 0,1% dopo le dichiarazioni del governo
tedesco secondo cui Volkswagen avrebbe ammesso manipolazioni dei
dispositivi delle emissioni dei diesel anche in Europa. 
    Il titolo ha perso oltre il 30% da quando lo scandalo è
venuto fuori la settimana scorsa.
    E' in netto calo stamani anche la rivale tedesca Bmw
, con una perdita superiore all'8% dopo che la Bild ha
scritto che alcune sue auto non sarebbero in regola con i test
sulle emissioni. Berlino ha annunciato stamattina controlli a
campione anche su veicoli prodotti da altre case.
   "Il mercato è molto volatile e il trend di fondo resta al
ribasso. Il rallentamento della Cina non aiuta", commenta
Richard Griffiths di Berkeley Futures associate.
    Sempre alle 12,30 il paneuropeo FTSEurofirst 300 
cede circa l'1%. Tra le piazze nazionali, il britannico FTSE 100
 segna -0,59%, il Dax tedesco -1,76%, mentre il
francese CAC 40 lascia sul terreno l'1,15%.
    Ad ogni modo l'uscita dell'ad è un buon segnale secondo
alcuni trader.
    "Hanno fatto fuori l'ad. La compagnia e il titolo dovrebbero
essere in grado di stabilizzarsi ora", commenta Ion-Marc Valahu
di Clairinvest, aggiungendo che secondo lui al momento VW è
troppo volatile ed è meglio acquistare Porsche. 
    Porsche ha una quota in VW e, secondo Valahu, potrebbe
beneficiare di una ripresa del titolo, ma senza avere la stessa
esposizione.
    
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia