BORSE EUROPA ritracciano su timori Cina, debole E.ON

giovedì 10 settembre 2015 09:41
 

LONDRA, 10 settembre (Reuters) - Le borse europee ritracciano oggi in apertura, in scia alle perdite a Wall Street e in Asia, dopo gli ultimi dati dalla Cina che segnalano come la deflazione resti un rischio significativo nella seconda economia mondiale.

L'indice europeo FTSEurofirst 300 alle 9,25 italiane perde l'1,13%. Tra le singole piazze, il britannico FTSE 100 perde lo 0,93%, il tedesco DAX lo 0,64% e il francese CAC 40 lo 0,96%.

I prezzi alla produzione cinesi ad agosto hanno fatto registrare il più ampio calo degli ultimi sei anni, a -5,9% su anno.

La utility tedesca E.ON lascia sul terreno il 3,85% dopo aver annunciato che si aspetta una perdita netta significativa nel 2015 e la rinuncia al progettto di spin off degli impianti nucleari.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia