BORSE EUROPA in grande rialzo a metà seduta

giovedì 27 agosto 2015 11:52
 

LONDRA, 27 agosto (Reuters) - 
 INDICI                        ORE 11,45  VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                   3268,09    3,07     3146,43
 FTSEUROFIRST300               1420,24    2,85     1368,52
 STOXX BANCHE                  199,34     3,38     188,77
 STOXX OIL&GAS                 261,01     3,59     284,47
 STOXX ASSICURAZIONI           264,98     2,08     250,55
 STOXX AUTO                    535,89     3,45     501,31
 STOXX TLC                     352,42     2,93     320,05
 STOXX TECH                    315,78     3,1      312,18
 
    L'azionario europeo estende a metà seduta i guadagni messi a
segno in apertura, con gli investitori galvanizzati dalle parole
del presidente della Fed di New York, William Dudley, secondo
cui la prospettiva di un rialzo dei tassi Usa a settembre non
appare più convincente come qualche settimana fa.
    Alle 11,45 italiane l'indice paneuropeo FTSEuroFirst 300
 sale del 2,85% a 1420,24 punti, dopo aver perso ieri
l'1,86%. 
    Tra le piazze nazionali, alla stessa ora il  britannico FTSE
100 segna +2,19%, il Dax tedesco +3,1%, mentre
il francese CAC 40 sale del 2,94.
    Nei giorni scorsi i persistenti timori sull'economia cinese,
che si sono intensificati con la svalutazione dello yuan, hanno
scosso i mercati finanziari e potrebbero avere ripercussioni
sulla politica monetaria Usa. Dopo le dichiarazioni di Dudley
ieri Wall Street ha messo a segno la sua miglior performance
giornaliera degli ultimi quattro anni. 
    "Il rimbalzo di WS e la stabilizzazione dei mercati in Asia
stanno causando il rally di oggi in Europa. I miei indicatori a
breve mi dicono che abbiamo raggiunto un floor del mercato
all'inizio di questa settimana", spiega Ion-Marc Valahu, fund
manager di Clairinvest.
    L'indice FTSEurofirst resta in perdita del 10% nel mese di
agosto a causa delle perdite subite sulle tensioni dei mercati
cinesi e l'indice permane a rischio di segnare il calo mensile
peggiore degli ultimi quattro anni.
    Ciò nonostante, alcuni fund manager ritengono che a
medio-lungo termine i fondamentali dell'economia europea sono
robusti e i mercati finanziari ben supportati dalle misuri di
stimolo della Bce.
    Secondo dati Thomson Reuters StarMine, il 58% delle
compagnie dello STOXX 600 paneuropeo hanno battuto o
rispettato le aspettative nei loro risultati del secondo
trimestre.
    Oggi inoltre sono arrivati, a sorpresa, dati molto positivi
sul fronte della fiducia delle imprese francesi. 
    Tra i titoli in evidenza si segnala oggi la conglomerata
francese Bouygues che mette a segno un progresso
superiore al 6% dopo aver alzato il target sui profitti della
divisione tlc. 
    
    
Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le
top news anche su www.twitter.com/reuters_italia