BORSE EUROPA in ribasso su timori debito Grecia

lunedì 15 giugno 2015 09:56
 

LONDRA, 15 giugno (Reuters) - L'azionario europeo è in ribasso nei primi scambi della mattinata, in un mercato nervoso per l'assenza di progressi concreti nel negoziato sul debito greco, con il comparto dei bancari in particolare sofferenza.

Alle 9,45 italiane l'indice europeo FTSEuroFirst 300 perde quasi l'1% a quota 1.529,27 dopo aver chiuso venerdì scorso in calo dello 0,88% a 1.544,25 punti.

Il tentativo di superare lo stallo tra la Grecia e i creditori internazionali è fallito ieri. I leader europei non nascondono la loro frustrazione, mentre Atene di avvicina al default che mette a rischio la sua permanenza nell'euro .

Le preoccupazioni per il debito greco hanno avuto pesanti ripercussioni sulle borse europee la scorsa settimana, con il principale indice di Atene, l'Atg, che ha perso venerdì il 5,9%.

Stamattina, alle 9,45 italiane il DAX ritraccia dell'1,5%, il CAC perde l'1,1.

"Non ci sono progressi sulla Grecia, mi aspetto che i mercati europei calino ancora nel breve termine", commenta Richard Griffiths, responsabile di Berkeley Futures.

Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia