BORSE EUROPA positive, sostenute da comparto auto, rally Atene

giovedì 11 giugno 2015 11:57
 

LONDRA, 11 giugno (Reuters) - 
 INDICI                        ORE 11,55   VAR %    CHIUS. 2014
 EUROSTOXX50                   3553,09     0,75     3146,43
 FTSEUROFIRST300               1558,68     0,64     1368,52
 STOXX BANCHE                  218,73      0,64     188,77
 STOXX OIL&GAS                 319,96      0,9      284,47
 STOXX ASSICURAZIONI           278,68      0,88     250,55
 STOXX AUTO                    634,96      0,88     501,31
 STOXX TLC                     367,42      -0,4     320,05
 STOXX TECH                    356,25      0,86     312,18
 
    
    L'azionario europeo è positivo a metà seduta, sostenuto
dalla buona performance del settore auto e dal rally della borsa
di Atene che sale oggi nella convinzione che un accordo con i
creditori sarà raggiunto presto.
    Il premier greco Alexis Tsipras ha avuto un nuovo round di
colloqui con i leader di Germania e Francia, mentre Atene cerca
di intensificare i negoziati all'avvicinarsi della scadenza dei
pagamenti per 1,6 miliardi di euro all'Fmi a fine mese.
 
    Alle 11,55 italiane l'FTSEurofirst 300 index è in
rialzo dello 0,64% a quota 1558,68 dopo aver registrato ieri un
progresso dell'1,7%.
    La borsa di Atene mette a segno un +5,6% mentre il
suo indice bancario sale del 12 dopo che il
cancelliere tedesco Angela Merkel ha detto ai partner europei
che la Grecia è impegnata in intensi negoziati con i creditori
per evitare il default a fine mese. 
    Tra le altre piazze nazionali, alla stessa ora, il 
britannico FTSE 100 segna +0,48%, il Dax tedesco
 +0,78%, mentre il francese CAC 40 sale dello
0,74. 
    "La percezione generale è che le cose possano finalmente
iniziare a muoversi, un deal è più probabile ora che qualche
giorno fa" commenta Markus Huber, senior analyst di Peregrine &
Black.   
    Lo STOXX Europe 600 Automobile and Auto Parts 
guadagna più dell'1% alle 11,55 italiane, aiutato dal +1,3% di
Daimler, salita grazie a notizie rosee sulle vendite che fanno
ben sperare per i risultati del secondo trimestre, e dal +1,1%
di BMW che ha presentato una nuova berlina.
  
    Tra gli altri titoli in evidenza oggi, la britannica Royal
Mail cede il 3,6% dopo che il governo ha raccolto 750
mln di sterline, vendendo la metà della sua partecipazione del
30% nella compagnia postale.
    Vodafone perde il 3,1% dopo il pagamento del
dividendo.
    
    Sul sito www.reuters.it le altre notizie Reuters in
italiano. Le top news anche su www.twitter.com/reuters_italia